77° Comitato Centrale SNA, confermata la condivisione dell’attuale linea politica

Si è tenuto ieri a Olbia il 77° Comitato Centrale del Sindacato Nazionale Agenti, assise alla quale lo statuto dell’associazione di categoria affida il compito di vigilare sulla corretta attuazione della politica deliberata dal Congresso Nazionale.

SNA HiResSecondo quanto riporta la newsletter SNA odierna, i lavori hanno dato vita ad “un nutrito dibattito” che ha sancito l’approvazione “per la linea politica seguita dall’Esecutivo Nazionale” e dal presidente Claudio Demozzi. Fra i temi trattati – si legge in una nota – “sono stati seguiti con particolare interesse quello del ruolo fondamentale svolto da Sna nella vicenda che ha portato all’attivazione della procedura da parte dell’Antitrust e quello dell’ottenimento per via legislativa della possibilità di collaborazione tra agenti”.

Durante il Comitato Centrale è stata inoltre sottolineata la necessità di coesione con i Gruppi Aziendali (nei giorni precedenti all’appuntamento di Olbia il Comitato GAA SNA aveva inviato all’Esecutivo Nazionale un documento dai toni nuovamente critici), dei quali è stato riconosciuto “l’importante ruolo strategico in seno all’organizzazione”. Demozzi si è detto disponibile a condividere le principali tematiche in ordine, ad esempio, al rinnovo dell’ANA 2003, invitando alle riunioni dell’Esecutivo il Presidente del Comitato dei Gruppi Aziendali Agenti.

Uno spazio è stato poi dedicato all’approfondimento della posizione del Sindacato in ordine al rinnovo del CCNL dei dipendenti di agenzia, che vede la trattativa bloccata, sottolinea lo SNA, “in seguito all’intransigenza dei rappresentanti dei lavoratori, i quali tentano di imporre il rinnovo del contratto a partire dalla piattaforma del 2011, coralmente rigettata dallo stesso Comitato Centrale. Uno studio sui costi che graverebbero sulle agenzie se si dovesse applicare la tabella degli aumenti proposta dalle OO.SS. dei dipendenti, ha evidenziato l’insostenibilità del relativo onere”.

I lavori di Olbia hanno anche visto la nomina di Andrea Bonfanti – già responsabile del settore legale e fiscale SNA – a direttore del Sindacato Nazionale.

77° Comitato Centrale SNA – Relazione dell’Esecutivo Nazionale

Intermedia Channel

Related posts

2 Comments

  1. Flavio rossetto said:

    Direi che è incongruo continuare a dare informazione su sna la pluralità va bene ma deve avere un limite i nostri sacrifici non sono condivisi intermedia deve essere prima di tutto il nostro strumento di comunicazione. Chiudiamo questa farsa

    • Luciano Villalta said:

      Mi scusi Flavio se da amministratore dei contenuti mi permetto di essere fortemente in disaccordo. Intermedia Channel segue una propria filosofia di comunicazione agli operatori del settore assicurativo e non intende certo cambiare linea. Non è nostra intenzione “oscurare” determinate notizie, sia quando queste ci vengono messe a disposizione sia quando le acquisiamo tramite contributi e fonti attendibili. Non si tratta di pluralità, perché non lavoriamo con il bilancino, ma di informazione.

      I commenti (quando si mantengono su toni civili, così come è stato il Suo caso) sono lo strumento a disposizione di tutti gli utenti per sottolineare, approvare, criticare quanto riportato sia da parte nostra sia da parte dei diretti interessati.

      Buona continuazione.

Comments are closed.

Top