Accordo SACE-Banca Akros, 150 milioni di Euro per la crescita internazionale delle eccellenze nell’agroalimentare

Settore agroalimentare Imc

Settore agroalimentare ImcSACE (Gruppo Cassa depositi e prestiti) e Banca Akros (Gruppo Banco BPM) hanno annunciato un accordo di collaborazione “per sostenere la crescita internazionale delle eccellenze italiane del settore agroalimentare”, mettendo a disposizione un pacchetto di soluzioni assicurativo-finanziarie per valorizzare i beni a magazzino e 150 milioni di Euro di nuove linee di credito da destinare a percorsi di sviluppo estero.

Come si legge in una nota congiunta, grazie all’accordo – rivolto in particolare alle aziende di media dimensione (Mid-Cap) ed estendibile anche ad altri comparti di punta del Made in Italy (come quelli dei gioielli, delle pelli, del legno, della farmaceutica e della chimica) – le imprese interessate “potranno accedere a condizioni vantaggiose a finanziamenti anche consortili, organizzati da Banca Akros e garantiti da SACE, per supportare investimenti per la crescita internazionale ed esigenze di capitale circolante; potranno inoltre beneficiare degli strumenti assicurativo-finanziari sviluppati da SACE a protezione del business come le coperture contro i rischi di mancato pagamento dei crediti commerciali, i rischi tecnologici e di deterioramento del magazzino”.

“Grazie alla partnership con Banca Akros, rafforziamo il nostro ruolo di supporto alla crescita internazionale delle Mid-Cap a maggior potenziale di sviluppo estero – ha dichiarato Alessandro Decio, amministratore delegato di SACE –. Un’iniziativa che ha già portato i primi risultati tangibili al fianco di Ambrosi (azienda bresciana leader in Italia e all’estero nel segmento premium del mercato dei formaggi tradizionali italiani, ndIMC), espressione di uno dei comparti più strategici per il Made in Italy nel mondo come l’agroalimentare”.

“Banca Akros – ha aggiunto Marco Turrina, amministratore delegato di Banca Akros – pone da sempre una particolare attenzione al mondo delle medie e piccole imprese offrendo vari servizi di consulenza finanziaria. L’accordo con SACE aggiunge un importante ambito di azione alla nostra attività di advisory”.

Intermedia Channel

Related posts

Top