ACE GROUP HA PRESENTATO I PROGRAMMI ASSICURATIVI MULTINAZIONALI

Hanno l’obbiettivo di fornire una copertura alle aziende che possa rispondere a ogni contesto normativo e fiscale nel quale l’impresa opera.

Ace group, gruppo assicurativo internazionale, ha presentato questo pomeriggio a Milano i suoi programmi assicurativi multinazionali che hanno l’obbiettivo di fornire una copertura assicurativa alle aziende che possa rispondere a ogni contesto normativo e fiscale nel quale l’impresa opera. L’evento, organizzato da Ace in collaborazione con Anra (Associazione dei risk manager e dei responsabili assicurazioni aziendali, si è tenuto presso la sala delle Colonne nella sede della Banca popolare di Milano.

A fare gli onori di casa sono stati Orazio Rossi (nella foto), country manager Italia di Ace European Group e Paolo Rubini, risk manager Telecom Italia e presidente di Anra, che ha anche moderato gli interventi. Per spiegare gli aspetti tecnici del programma assicurativo di Ace sono intervenuti Michael Furgueson, president multinational client group Ace overseas general – New York, Suresh Krishnan, general counsel, multinational client group Ace overseas general – New York, Marcella Accoto, claims manager Italia  di Ace European Group. Presenti sul tavolo dei relatori anche Enrico Guarnerio, direttore comitato tecnico scientifico Anra, e Marco Terzago, membro Anra e risk manager di Skf Group Italia. In platea oltre 200 persone tra risk manager di grandi aziende, broker assicurativi e diversi competitor.

Anche se il numero di aziende multinazionali italiane vere e proprie è molto limitato in Italia, esistono moltissime Pmi che hanno stabili organizzazioni all’estero. Si stima che sono oltre 10.000 le aziende italiane con un fatturato superiore ai 50 milioni di euro interessate dalla delocalizzazione di molte attività produttive e commerciali all’estero e che hanno un bisogno crescente di assistenza e di supporto. «Gli ultimi anni di crisi e tensione economica», ha detto Furgueson, «hanno sottolineato un punto chiave: l’economia mondiale è più interconnessa che mai. Oggi chi si occupa di assicurazioni non può non tener conto degli effetti della globalizzazione».

A oggi nell’Europa continentale sono oltre 600 i programmi sottoscritti da Ace Group. L’Italia è il terzo paese per diffusione con 87 clienti e quasi un centinaio di programmi sottoscritti.

Redazione Intermedia Channel

Authors

Related posts

Top