ADDEBITI IMPROPRI SUI CONTI CORRENTI SEPARATI DEGLI AGENTI: SNA SCRIVE AD ANIA

SNA (2)

Nuovi sviluppi nella questione degli addebiti di partite diverse da quelle assicurative sui conti correnti separati degli agenti mandatari Fondiaria Sai. Secondo quanto riporta una nota SNA, nell’aprile 2011 il Gruppo Agenti La Fondiaria aveva scritto alla Direzione Commerciale e Direzione Amministrativa di Fondiaria Sai, chiedendo espressamente che i costi di esercizio agenziali venissero pagati utilizzando i conti correnti aziendali d’agenzia e non il conto separato, al fine di evitare sanzioni da parte dell’Istituto di Vigilanza.

Per quanto riguarda le iniziative SNA in merito, dopo aver scritto alla Direzione Amministrativa Fonsai, il Sindacato Nazionale Agenti ha inviato un’ulteriore lettera alla Segreteria Area Fiscale dell’ANIA, richiamandone l’attenzione su quanto previsto dall’IVASS (già ISVAP) in tema di conti correnti separati.

Poiché riscontriamo con rammarico – si legge nella lettera – che sempre più spesso vengono imputati su tali conti, conformi all’art. 117 del CdA, oneri impropri o quantomeno oggetto di contestazione da parte degli Agenti, generando pretestuose insufficienti consistenze dei depositi, invitiamo codesta Associazione a farsi parte attiva presso le proprie associate per il rispetto delle disposizioni dell’Istituto di Vigilanza”.

Consulta a scarica la lettera del GA La Fondiaria

Consulta e scarica la lettera SNA alla Segreteria Area Fiscale ANIA

Intermedia Channel

Related posts

Top