AdEPP entra in FeBAF

Alberto Oliveti (3) Imc

Alberto Oliveti (3) Imc

Cresce il numero delle associazioni che aderiscono alla Federazione Banche Assicurazioni e Finanza (FeBAF). L’Assemblea della Federazione ha infatti deliberato nei giorni scorsi l’ingresso di AdEPP, l’Associazione degli enti previdenziali privati.

Con l’ingresso della associazione presieduta da Alberto Oliveti (nella foto), cui aderiscono venti Casse di previdenza privata in rappresentanza di oltre due milioni di professionisti, diventano quindi undici le rappresentanze del settore finanziario – banche, assicurazioni, fondi di asset management, alternativi, previdenziali, immobiliari – che fanno parte della Federazione. AdEPP si aggiunge infatti ad ABI ed ANIA (soci fondatori nel 2008), Aifi, Assoreti, Assogestioni, Assofiduciaria, Assofin, Assogestioni, Assoimmobiliare e Assosim.

“Stiamo consolidando la nostra rappresentatività e la natura di ‘casa comune’ del risparmio e della finanza al servizio della crescita e dell’economia reale – ha dichiarato il presidente della FeBAF, Luigi Abete –. Con il nostro lavoro puntiamo a semplificare il dialogo con le istituzioni, in Italia e in Europa e a formulare posizioni e proposte condivise di politica economica sulle quali convergono le nostre associate verso uno sviluppo sostenibile”.

“In un momento di grandi cambiamenti degli scenari del welfare – ha aggiunto Oliveti – l’ingresso in FeBAF della nostra associazione, che rappresenta il primo pilastro della previdenza dei professionisti, è un indicatore importante del contributo che il risparmio previdenziale può arrecare al finanziamento dell’economia reale”.

Il Consiglio Direttivo FeBAF ha inoltre approvato il piano di azione del 2018, “che si muoverà lungo le direttrici internazionali-europee e di approfondimento delle politiche economiche in un anno caratterizzato dall’irrobustimento della ripresa anche in Italia e dagli appuntamenti elettorali”.

Intermedia Channel

Related posts

Top