Agenzie di assicurazione, spunti da ENBASS e CCNL

Assicurazioni - Tecnologia - Startup Imc

Assicurazioni - Tecnologia - Startup Imc

Le Agenzie più grandi e strutturate al Nord. 3,8 i dipendenti in media delle Agenzie iscritte ad ENBASS. Il costo medio dipendente pro capite è di 40.000 Euro. Il reddito medio delle Agenzie è di 93.006 Euro

Alcuni dati provenienti da più enti che operano nel settore permettono di fare alcune considerazioni sul settore dell’intermediazione assicurativa. Partendo da alcune considerazioni di IVASS e pubblicazioni di ANIA del 2013 e del 2014 ed incrociandole con le risultanze ENBASS e le analisi dell’Agenzia delle Entrate riferita agli studi di settore, grazie anche al contributo intellettuale di Iama consulting, si ottiene un quadro del mondo dell’ intermediazione assicurativa che evidenzia medie e parametri specifici.

Il numero delle Agenzie è in calo dal 2011 (-3.314, da 28.847 a 25.533): tra questi, la flessione delle società agenziali è inferiore rispetto al dato delle ditte individuali (-514). Scende allo stesso modo il numero dei produttori (da 15.350 a 7.252) e cresce, invece, quello relativo alle società in E (+9.856). Se ne arguisce la tendenza all’aggregazione sia in virtù delle successioni agenziali, sia in virtù dell’attività di razionalizzazione nella presenza sul territorio di marchi risultanti da fusioni di più imprese, con l’intenzione di costituire realtà più grandi e strutturate. Un altro dato interessante è costituito dalla crescita dei brokers sia a livello individuale che come società. Alcuni agenti scelgono di proseguire la propria attività di intermediazione come brokers o come titolari / soci di società iscritte in sezione E.

Relativamente alla redditualità media delle Agenzie, l’Agenzia delle Entrate indica (ultimo dato disponibile 2013) una media di 93.006 Euro su una media provvigionale di 424.473 Euro (pari al 21,90%).

Il costo dei dipendenti è di 103.576 Euro (40.000 Euro circa pro capite) e le retrocessioni provvigionali a subagenti e produttori sono pari a 86.601 Euro. La media dei dipendenti per Agenzia è di 2,3 mentre i dati che provengono da ENBASS e relativi ai propri iscritti indicano una media di 3,8 dipendenti per Agenzia.

L’analisi Iama del 2013 evidenzia che il 21% delle Agenzie non ha dipendenti e il 16% ne ha 1 solo. Il 26% ha 2 dipendenti e il 14% ne ha 3 (raggiungendo così il 77% del totale delle Agenzie). Il restante 23% è così suddiviso: il 9% ha 4 dipendenti, il 5% ne ha più di 4 ed il 9% non ha fornito alcun dato.

Per quanto concerne gli incassi, gli studi di settore indicano una media Italia di incassi rami danni pari a 2.778.427 Euro così suddivisa: Nord 2.814.365, Centro 3.025.891, Sud e Isole 2.451.169.

La prevalenza delle Agenzie è però situata al Nord (6.762) mentre al Centro (2.824) le Agenzie sono più grandi. Dal punto di vista degli incassi, il 51% delle Agenzie ha una media di 1,5 milioni di Euro (con un peso del comparto Auto intorno al 70%), il 26% tra 1,5 e 2,7 milioni (Auto intorno al 60%), il 12% tra 2,7 e 5 milioni (Auto intorno al 45%) e l’11% oltre 5 milioni (Auto intorno al 40%), segno che le Agenzie sono ancora “intrappolate” nel settore RCA. Ma è ancora così redditivo per un’Agenzia?

Intermedia Channel

Related posts

Top