Aggiornamento formativo Intermedia Channel, doppio webinar a cura di CGPA Europe

Andrea Dalla Villa (2) Imc

Andrea Dalla Villa (2) Imc

La compagnia specializzata nella responsabilità civile professionale degli intermediari assicurativi terrà due lezioni (il 18 ed il 21 giugno p.v.) analizzando le principali e più rilevanti tipologie di errori professionali, per poi approfondire l’adeguatezza delle clausole claims made e gli intrecci tra le coperture Rc e Tutela legale

Prosegue la formazione online 2019 di Intermedia Channel dedicata all’aggiornamento formativo degli intermediari assicurativi. Tra i prossimi appuntamenti in calendario, si segnala il ritorno del team formativo di CGPA Europe, la compagnia specializzata nella responsabilità civile professionale degli intermediari assicurativi.

Gli avvocati Andrea Dalla Villa (responsabile Sinistri di CGPA Europe, in primo piano nella foto) e Alessandro Calzavara (consulente della compagnia) terranno infatti due nuove lezioni in web conference, il 18 ed il 21 giugno p.v., dal taglio essenzialmente pratico e con elementi di innovazione e di ulteriore riflessione rispetto agli argomenti trattati in sessioni precedenti.

La prima lezione – La Responsabilità civile professionale degli intermediari assicurativi (martedì 18 giugno, dalle 10 alle 12.30) – rappresenta l’evoluzione del rodato format dedicato alla prevenzione dei rischi di responsabilità civile (che Dalla Villa e Calzavara propongono anche negli incontri sul territorio) attraverso l’analisi delle principali e più significative tipologie di errori professionali denunciate dagli intermediari a CGPA Europe.

La nuova versione del corso si arricchisce di nuovi contributi e spunti stimolanti, quali:

  • le differenze tra la nozione di “intermediazione” e “distribuzione” assicurativa;
  • le differenze tra i concetti di coerenza, adeguatezza e consulenza (raccomandazione personalizzata), come disciplinati nel Codice delle Assicurazioni Private;
  • i nuovi aspetti delle sanzioni, così come modificate dal Regolamento IVASS n. 39/2018;
  • le nuove regole di comportamento e le novità sugli obblighi informativi;
  • I dati aggiornati sulla sinistrosità degli intermediari;
  • la POG ed i doveri dei distributori di informare i produttori.

Il secondo corso – L’adeguatezza delle clausole claims made (venerdì 21 giugno, sempre dalle 10 alle 12.30) –  prenderà spunto da alcuni argomenti toccati dalla prima lezione, riprendendo alcuni temi meritevoli di approfondimento, quali:

  • l’excursus ed i tormenti della giurisprudenza attorno alla clausola c.d. “claims made”: dalla pretesa nullità e vessatorietà passando per la meritevolezza e per finire, con la sentenza n. 22437 del 2018, al tema dell’adeguatezza. Come ci spiega inoltre l’avv. Dalla Villa, “valuteremo, anche con l’ausilio di casi concreti, tutte le nuove implicazioni che la recente sentenza comporta a carico degli intermediari assicurativi, cui compete l’obbligo di fornire contratti adeguati ai propri assicurati”;
  • dicotomie ed intrecci tra le coperture di “Responsabilità civile” e di “Tutela legale” con l’esposizione di alcuni casi concreti, “nei quali – prosegue il responsabile Sinistri di CGPA Europe – cercheremo di evidenziare l’uso corretto del secondo tipo di polizza per non incorrere in scoperture a carico degli assicurati”;
  • la progettazione e lo sviluppo di un prodotto assicurativo da parte del c.d. “Manufacturer de facto”.

Per ulteriori informazioni su corsi, costi ed iscrizioni, tutti gli intermediari interessati possono inviare una mail a formazione@intermediachannel.it e/o fare riferimento all’articolo, da noi pubblicato alcune settimane fa, che presenta le aule in programma fino al prossimo 2 luglio.

Formazione Intermedia Channel

Related posts

*

Top