Aig, nuovo buy-back da 3 miliardi

AIG-3-Imc

AIG-3-Imc

(Fonte: Il Sole 24 Ore)

Dopo tre trimestri di fila in perdita, American International Group è tornato all’utile nel secondo trimestre dell’anno in corso. E il merito va in parte alla vendita di una quota, l’ennesima, nel gruppo assicurativo cinese PICC Property & Casualty. L’azienda ha inoltre annunciato un nuovo piano di riacquisto di titoli propri per 3 miliardi di dollari e un dividendo trimestrale di 0,32 dollari (verrà versato il 29 settembre a chi sarà socio al 15 di quel mese).

Nei tre mesi finiti lo scorso giugno, i profitti netti sono arrivati a 1,91 miliardi di dollari, in aumento del 6% circa rispetto a 1,8 miliardi dello stesso periodo del 2015. Gli utili operativi sono scesi a 1,11 miliardi, o 98 centesimi per azione, da 1,89 miliardi, 1,39 dollari, dello stesso trimestre dello scorso anno. Le stime degli analisti, ferme a 93 centesimi per azione, sono state battute. Il RoE è salito all’8,6% dal 6,8% dell’anno prima. Ciò potrebbe fare venire meno le pressioni sul gruppo affinché venga diviso. A febbraio Aig aveva raggiunto una tregua con l’investitore attivista Carl Icahn e l’hedge fund manager John Paulson: in cambio del loro ingresso nel cda, hanno smesso di chiedere uno split di Aig.

Related posts

Top