AL VIA IL PROGETTO “RC AUTO, QUANTO MI COSTI?”

L’iniziativa è promossa dalle associazioni dei consumatori Adiconcum, Asso-consum, Centro tutela consumatori e utenti e Cittadinanzattiva, con il sostegno del Consiglio nazionale consumatori utenti – Ministero dello Sviluppo Economico.  

Sportelli di consulenza dedicati, una rubrica web L’esperto risponde, materiali informativi, ricerche su costi e qualità del servizio e, per la prima volta, anche lezioni di Rc auto direttamente nelle scuole guida. È quanto si propone di realizzare nei prossimi mesi, da luglio a dicembre, Rc auto, quanto mi costi?, progetto promosso dalle associazioni dei consumatori, Adiconsum, Asso-consum, Centro tutela consumatori e utenti e Cittadinanzattiva (soggetto capofila) con il sostegno del Consiglio nazionale consumatori utenti-Ministero dello Sviluppo Economico.

Ai futuri neopatentati verrà fornita una formazione specifica al fine di sensibilizzarli sul tema della prevenzione dei sinistri, sul corretto comportamento da assumere in caso di sinistro e su tutto quanto ha a che fare con l’Rc auto: dalle classi di merito ai premi, dal bonus/malus ai costi delle polizze.

Il progetto, si legge in una nota, «dedicherà particolare attenzione al tema delle tariffe e all’analisi e soluzione dei disservizi: i considerevoli aumenti delle polizze assicurative, infatti, uniti a una diffusa prassi delle compagnie di selezionare la clientela, a svantaggio degli assicurati di aree e categorie a maggior rischio, contribuiscono a rendere sempre più difficile il rapporto tra cittadino e le stesse compagnie assicurative».

Redazione – Intermedia Channel

Authors

Related posts

Top