“Allenarsi alla felicità” con Reale Mutua

Felicità - Donna (Foto Bruce Mars - Pexels) Imc

Felicità - Donna (Foto Bruce Mars - Pexels) Imc

La capogruppo di Reale Group, insieme alla Fondazione Circolo dei lettori, promuove una giornata “per imparare a pensare e agire positivo al fine di riscoprire il gusto di una sensazione sempre più rara e inafferrabile: sentirsi realizzati e soddisfatti”

Reale Mutua, in collaborazione con la Fondazione Circolo dei lettori, organizza per domani, sabato 17 novembre, una giornata “dedicata alla felicità, uno stato d’animo di cui non possiamo fare a meno per vivere bene, con noi stessi e con gli altri. Perché la felicità è un’arte che s’impara e il segreto è l’allenamento”.

La giornata, spiegano dalla capogruppo di Reale Group, sarà ricca di appuntamenti, workshop, laboratori, incontri e dibattiti al Circolo dei lettori di Torino sul tema della felicità, “vista come una competenza da apprendere, sperimentare ed esercitare. Per fare questo servono ambienti capaci di accogliere questo processo culturale e sono proprio i contesti in cui trascorriamo la maggior parte della nostra vita: la famiglia, la scuola e il luogo di lavoro”.

«Per essere felici occorre anche avere consapevolezza, controllo del proprio agire e libertà e noi siamo consci di quanto sia importante imparare ad appropriarci di queste abilità, anche nel mondo del lavoro – ha affermato Carlo Enrico de Fernex, responsabile Segreteria Generale e Comunicazione Istituzionale di Reale Mutua –. In Reale Group abbiamo organizzato per tutti i dipendenti il workshop “Be Happy. Costruire la Felicità”, proprio con la finalità di stimolare la trasformazione del proprio approccio in chiave positiva e costruire ambienti di lavoro, di studio, di relazione, di cura più efficaci, sani e felici, basati sulla positività e sul benessere. Abbiamo contribuito all’organizzazione di questa giornata, con l’aiuto di un partner di eccellenza come il Circolo dei lettori, per divulgare questi concetti alla collettività e aiutare le persone a sentirsi meglio ed essere più felici».

Per maggiori informazioni si può consultare la pagina dedicata alla giornata sul sito della Fondazione.

Intermedia Channel

Related posts

*

Top