ANAPA On Tour, resoconto della tappa di Napoli (8 maggio)

ANAPA On Tour - Napoli Imc

ANAPA On Tour - Napoli (2) Imc

Il presidente dell’associazione di categoria degli agenti assicurativi, Vincenzo Cirasola, ha rimarcato l’azione congiunta di agenti e broker per evidenziare le criticità nella trasposizione della IDD

“Il forte desiderio di conoscere il futuro della professione” e di “confrontarsi attivamente sulle sue prospettive future” sono stati i due elementi che hanno caratterizzato la tappa campana dell’ANAPA on Tour, tenutasi ieri, martedì 8 maggio, a Napoli alla presenza di un centinaio di agenti “che hanno partecipato attivamente al dibattito e manifestato il proprio interesse fino al termine dei lavori”.

Dopo l’introduzione del presidente regionale ANAPA per la Campania, Michele Mainolfi, per i saluti di rito e l’introduzione ai lavori, Vincenzo Cirasola, presidente nazionale dell’associazione di categoria degli agenti assicurativi, è intervenuto sui temi caldi dell’attualità politico-sindacali, ricordando ai presenti “gli interventi pragmatici ed essenziali” dell’associazione “per impedire che la trasposizione della IDD nel nostro Paese fosse devastante” per la professione degli agenti assicurativi.

“Dopo le audizioni – ha evidenziato Cirasola – abbiamo analizzato le proposte del relatori delle Commissioni Speciali del Parlamento sul decreto che recepirà la IDD ed introdurrà nel nostro codice delle assicurazioni le sue modifiche, condividendo con le associazione dei broker, AIBA ed ACB, un documento a tre firme per evidenziare le serie criticità sull’obbligo di trasparenza totale delle provvigioni anche nei rami danni, che discende dal concetto aberrante e irrazionale di “imparzialità”, la questione dell’obbligo della rimessa diretta sui conti bancari delle imprese, l’obbligo di prestare consulenza gratuitamente e la previsione di introdurre numeri per esprimere la rischiosità di un prodotto in senso progressivo”.

L’appuntamento è poi proseguito con gli interventi di Pasquale Laera, componente di Giunta di ANAPA Rete ImpresAgenzia e presidente regionale della Puglia, che ha illustrato le principali novità e i vantaggi per le agenzie iscritte all’ente bilaterale E.N.B.Ass., di Antonio Coviello, che ha analizzato l’impatto del GDPR (il nuovo regolamento europeo privacy) sulle agenzie e dell’avv. Raffaele Gargano, con un intervento che ha avuto ad oggetto le tutele dell’intermediario nei procedimenti IVASS ed i rapporti contrattuali con i subagenti. I lavori si sono poi conclusi con il saluto del componente di Giunta di ANAPA Rete ImpresAgenzia, Giovanni Trotta.

“Le dinamiche evolutive della professione – ha concluso Cirasola – impattano sulla realtà degli agenti in modo rapido ed impongono continui adattamenti a quegli agenti che vorranno continuare ad interpretare un ruolo da protagonista, e abbiamo ancora una volta dovuto constatare con rammarico la volontà di SNA di non voler partecipare alla stesura ed all’invio di un documento comune che avrebbe avuto il potere di rafforzare strategicamente il valore di tutti gli intermediari rappresentati dalle quattro sigle unite nell’intento comune”.

Intermedia Channel


Nella foto in apertura, un momento dei lavori di ANAPA on Tour a Napoli

Related posts

Top