AON Italia, in corso l’edizione 2018 dell’iniziativa “Empower Results Day for Communities”

Collaborazione - Cooperazione - Lavoro di squadra Imc

Collaborazione - Cooperazione - Lavoro di squadra Imc

Oltre 300 professionisti del Gruppo saranno impegnati fino al prossimo 28 giugno in attività di volontariato in otto delle regioni italiane in cui AON ha una presenza diretta

È in pieno svolgimento l’edizione 2018 dell’Empower Results Day for Communities, l’iniziativa di volontariato giunta alla quarta edizione che AON, gruppo multinazionale operante nell’ambito della consulenza dei rischi e delle risorse umane, dedica alla comunità nell’ambito della Corporate Social Responsibility.

Fino al prossimo 28 giugno i professionisti di AON hanno la possibilità di donare una giornata lavorativa al volontariato, svolgendo diverse attività presso associazioni no profit, onlus, istituti pubblici e cooperative delle Regioni in cui il Gruppo è presente, rafforzando così il rapporto con il territorio e con il tessuto sociale.

L’iniziativa, che ha visto negli anni un coinvolgimento sempre crescente sia a livello internazionale che a livello locale, si è rinnovata anche quest’anno, “consolidando da un lato i legami preesistenti e sviluppando dall’altro nuove partnership con associazioni no profit e cooperative, permettendo quindi al maggior numero possibile di professionisti di AON di prendervi parte”.

In Italia saranno oltre 300 i professionisti del Gruppo che da Nord a Sud doneranno il loro tempo in attività di pubblica utilità a favore di diverse associazioni ed istituti attivi in diversi ambiti: dalla tutela della salute (Ospedale Bambin Gesù di Roma, Ospedale Infantile Regina Margherita di Torino) ai servizi sociali (Villa Buri Onlus, Comunità di San Patrignano, Progetto Itaca), dalla tutela del patrimonio ambientale (Legambiente) al sostegno di servizi pubblici (Comune di Milano).

La crescente partecipazione dei professionisti italiani di AON a questa iniziativa – si legge in una nota – “testimonia come uno dei valori fondanti del Gruppo, ovvero la vicinanza e il sostegno concreto al territorio e alle comunità in cui opera, sia stato fatto proprio anche dai suoi collaboratori, sempre più attenti alle tematiche sociali e pronti a dare il loro contributo alle comunità”.

Il coinvolgimento diretto dei dipendenti in iniziative di pubblica utilità non si limita a questo evento, visto che AON è attiva in iniziative rivolte al sociale nel corso di tutto l’anno. Tra queste le raccolte fondi in caso di calamità naturali (come è accaduto per il terremoto nelle Marche e in Umbria dell’estate 2016) e un particolare sostegno all’attività di ricerca svolta da una molteplicità di associazioni (tra le quali AIL, AIRC, AISLA, LILT e ONDA), oltre all’organizzazione annuale presso la sede di Milano del mercatino benefico di San Patrignano.

“Grazie a questa expertise maturata al proprio interno in progetti di CSR”, conclude la nota, AON è stata in grado “di realizzare anche per le sue aziende clienti programmi di volontariato e di wellbeing, con l’obiettivo di rafforzare il legame con la comunità in modo responsabile, dimostrando attenzione nei confronti del territorio e del benessere psicosociale”.

Intermedia Channel

Related posts

Top