ARAG ITALIA: PRESENTATI I RISULTATI 2013 E IL NUOVO PRODOTTO “ARAG MULTIOPTION”

ARAG HiResHa avuto luogo ieri a Verona la convention degli agenti di ARAG SE Italia, compagnia tra le maggiori del mercato italiano nel ramo tutela legale. Nel corso dell’evento è stato presentato il nuovo prodotto “ARAG Multioption”, soluzione che verrà resa disponibile per il mercato a partire dal prossimo 13 maggio.

I lavori si sono aperti con l’intervento del Direttore Generale Andrea Andreta, che ha presentato i risultati ottenuti nel 2013. La compagnia ha fatto registrare una raccolta premi pari a 97 milioni di euro (al lordo dei premi ceduti in riassicurazione) in crescita del 3,7% rispetto all’esercizio precedente. Il risultato tecnico è stato pari a 1,8 milioni di euro, con un incremento del 69% sul 2012. Nel corso della sua esposizione, Andreta ha affermato che il 2013 di ARAG Italia “pur in un contesto economico difficile, è stato caratterizzato da una soddisfacente crescita dei premi, associata ad una redditività migliore delle attese e dell’esercizio precedente. Il Combined Operating Ratio è sceso al 98,1% rispetto al 98,8% del 2012”.

Nel 2013 – si legge in una nota – la compagnia “ha continuato ad investire nel miglioramento dei processi interni, nella crescita redditizia, nel miglioramento dell’efficienza e della qualità del servizio e sul continuo aggiornamento dei prodotti”. In particolare, per quanto concerne questo ultimo aspetto, la compagnia metterà in vendita dal prossimo 13 maggio “ARAG Multioption”, soluzione assicurativa di tutela legale “per tutti: per proteggere il singolo, ma anche il nucleo familiare, nelle più diverse situazioni della vita quotidiana”. Si tratterà di un’offerta modulabile in base alle esigenze del consumatore, da costruire a piacere scegliendo tra le sette diverse opzioni disponibili (Salute, Sicurezza personale, Patrimonio immobiliare, Sport, Viaggi e vacanze, Capofamiglia, Web@ctive).

ARAG Multioption” – prosegue la nota – può essere venduta singolarmente oppure a completamento di altre polizze danni. Ogni opzione è infatti a premio fisso (a partire da 40 Euro all’anno) “per rendere ancora più immediata, da parte degli intermediari”, la proposta in abbinamento alle coperture di responsabilità civile del capofamiglia, multirischi abitazione, infortuni e malattia, rimborso spese mediche, protezione del credito, assicurazione viaggi, assistenza di lungo periodo (long term care).

Con l’opzione web@ctive, inoltre, “chi utilizza la rete internet può difendersi nelle situazioni più frequenti che possono capitare navigando”, sottolinea la compagnia: per la richiesta di risarcimento danni per reati subiti in rete (ad esempio, atti di cyberbullismo; furto di dati sensibili, carpiti in modo fraudolento tramite siti ed e-mail fasulle), in caso di controversie contrattuali con il provider del servizio di connessione, per controversie con fornitori di beni e servizi acquistati tramite e-commerce, per la difesa penale per reati commessi tramite web (per delitti dolosi solo in caso di assoluzione).

Intermedia Channel

Related posts

Top