Arena Broker, tagliati i costi e conti in utile

Mauro Galbusera e Carlo Luciano Tonet Imc

Mauro Galbusera e Carlo Luciano Tonet Imc

(Fonte: L’Arena)

Via libera al bilancio della controllata del Banco. Il presidente Galbusera: «Spese ridotte del 6% anche nel 2014»

Arena Broker nel 2014 ha mantenuto il risultato dei due anni precedenti – i migliori della sua storia – nonostante una contenuta riduzione del fatturato. L’Ebitda è rimasto vicino al 24%. È ciò che emerge dal bilancio approvato dal consiglio e dall’assemblea, presieduti dal socio fondatore Mauro Galbusera, azionista della società controllata dal Banco Popolare. Il 2014 presenta un utile lordo di 1.234.000 euro, con un calo del 9% rispetto all’anno passato; il volume dei premi gestiti ammonta a 49,7 milioni corrispondenti ad un volume di affari di oltre 6 milioni, con un decremento del 6,4%, pari a 414.000 euro. La società opera con 57 collaboratori nelle sue sedi di Verona, Bergamo, Lucca e Nuoro. La società si colloca al tredicesimo posto nel panorama nazionale ed è considerato uno dei broker medio-grandi. Mantiene rapporti con 60 Compagnie nazionali ed internazionali.

Il presidente ha rimarcato che i risultati sono stati conseguiti anche grazie ad una costante politica di riduzione dei costi portata avanti dali’ amministratore delegato Luciano Tonet, scesi anche nel 2014 del 6%. A fronte anche di una competizione nel mercato del brokeraggio assicurativo ritenuta oltre ogni limite. «Assistiamo», ha ricordato Galbusera, «a vere e proprie azioni di dumping sui clienti più importanti che vanno a scapito della qualità del servizio».

Per l’ad Tonet, «il mercato dei broker da un lato è molto frammentato, con quasi 1500 società di Brokeraggio; dall’altro presenta una concentrazione anomala che vede il 60% del business concentrato sui primi 3 broker stranieri».

Ad inizio anno è stata definitivamente aggiudicata all’Ati «Willis-Arena Broker» la Sanità Veneta. E si sta lavorando per la gara assicurativa prevista per fine anno.

Anche la collaborazione con la capogruppo, Banco Popolare, continua ad intensificarsi. «Siamo prossimi all’avvio della vendita agli sportelli delle polizze Rc per i medici e gli amministratori di condominio. Sono in cantiere», ha precisato Tonet, «i progetti per le polizze credito per la copertura sia delle grosse esposizioni delle clientela sia del microcredito delle aziende fino a 10 milioni di fatturato». Quest’ultima potrà essere venduta direttamente dagli sportelli con procedure molto semplificate. Sempre con la collaborazione del Banco è partito il progetto di consulenza per il large corporate, quindi aziende sopra i 250 milioni di fatturato.

Arena Broker ha anche fatto il suo ingresso nel Web con le convenzioni per gli ingegneri e gli architetti, per gli amministratori di condomini, per la colpa grave per i medici e che sono operativi i portali per il retail ove sarà possibile acquistare anche le polizze per la vita privata, dalle auto, agli infortuni, alla casa e così via.

I portali non saranno aperti al pubblico, ma solo attraverso credenziali concesse agli appartenenti a gruppi omogenei di persone convenzionate (affinity group).


(nella foto in alto, da sinistra a destra: il presidente di Arena Broker, Mauro Galbusera, e l’amministratore delegato e direttore generale Carlo Luciano Tonet)

Related posts

Top