ASF Romania, temporanea interdizione dell’attività di intermediazione per Abado

ASF Romania - Targa Imc

ASF Romania - Targa Imc

Con un comunicato diffuso attraverso il proprio sito istituzionale, l’IVASS ha reso noto che l’Autorità di Vigilanza della Romania (ASF – Autoritatea de Supraveghere Financiară) ha adottato il provvedimento di temporanea interdizione dallo svolgimento dell’attività di intermediazione nei confronti dell’intermediario romeno S. C. Abado Synergic Development Broker De Asigurare – Reasigurare (Abado), iscritto nell’Elenco Annesso al Registro Unico degli intermediari con numero UE00008063 dal 23/09/2011 e operante in Italia in regime di stabilimento.

Con questo provvedimento ASF ha inoltre intimato a Abado di astenersi dall’intermediazione di nuovi contratti, dalla riscossione delle rate di premio relative a contratti già stipulati – informando i propri clienti della necessità di provvedere al pagamento direttamente alla compagnia che ha emesso la copertura – e dal servizio di gestione di eventuali sinistri. A partire dalla data odierna, informa quindi l’IVASS, Abado non è conseguentemente più abilitato ad operare nel territorio della Repubblica.

L’Istituto raccomanda di verificare sempre, prima della sottoscrizione di contratti assicurativi, che gli stessi siano emessi tramite intermediari regolarmente autorizzati allo svolgimento dell’attività di intermediazione assicurativa mediante la consultazione, sul sito www.ivass.it del Registro Unico degli intermediari assicurativi e dell’elenco degli intermediari dell’Unione Europea.

I consumatori possono chiedere chiarimenti ed informazioni al Contact Center dell’IVASS: numero verde 800-486661, dal lunedì al venerdì dalle 8.30 alle 14.30.

Intermedia Channel

Related posts

Top