Assicuratrice Val Piave, proseguono le liquidazioni dei danni da maltempo sulle dolomiti bellunesi

Val Piave - Liquidazione indennizzi eventi catastrofali Dolomiti belunesi Imc

Val Piave - Liquidazione indennizzi eventi catastrofali Dolomiti belunesi Imc

I vertici di Assicuratrice Val Piave, compagnia del Gruppo ITAS Assicurazioni, si sono recati in questi giorni nei territori colpiti dalla straordinaria ondata di maltempo che ha flagellato le alpi venete nelle scorse settimane. In uno di questi sopralluoghi, Luciano Rova, direttore generale di Assicuratrice Val Piave, si è recato presso un azienda agricola di Tambre (BL) che ha subìto lo scoperchiamento della copertura dell’immobile con seri danni sia alla struttura, sia agli animali.

L’incontro (documentato anche dalla foto in apertura di articolo) è stato finalizzato a ufficializzare la completa liquidazione che ha permesso ai proprietari di porre rimedio a un ingente limite per la propria attività, dedicata soprattutto all’accoglienza e alla ricettività turistica con l’immediato avvio dei lavori di rifacimento del tetto.

“Si tratta di uno dei maggiori interventi con cui Val Piave è chiamata ad intervenire  ma già da alcune settimane i periti sono organizzati sul territorio per verificare in modo puntuale e tempestivo i danni provocati ai nostri assicurati – ha affermato Rova –. Si tratta di eventi di portata straordinaria che tuttavia vengono gestiti in modo impeccabile dai nostri professionisti che, affiancati dagli agenti, hanno raccolto fin da subito ogni esigenza assicurativa legata all’emergenza”.

Sono oltre 300 i sinistri (verificati e valutati in tre settimane, tengono a sottolineare da Val Piave) relativi ad immobili assicurati gestiti fino ad ora dalla compagnia di Belluno: “Val Piave sta lavorando alacremente per assicurare gli indennizzi nel minor tempo possibile in modo da dare un aiuto concreto a tutte le persone e le aziende che devono fare i conti con un evento disastroso davvero straordinario – ha precisato Fabrizio Lorenz, presidente e amministratore delegato della compagnia (nonchè presidente di ITAS Mutua) –. La compagnia vuole essere in prima linea per dare fiducia e speranza a un territorio duramente provato; per questo abbiamo mobilitato ogni risorsa in nostro possesso per garantire il miglior supporto possibile”.

Nei prossimi giorni, evidenziano infine da Val Piave, proseguiranno le visite sul territorio finalizzate all’erogazione degli indennizzi previsti per tutti gli assicurati danneggiati già quantificati in alcuni milioni di Euro.

Intermedia Channel

Related posts

*

Top