ASSICURAZIONE E ASSISTENZA VIAGGI: FINACCORD PREVEDE UNA CRESCITA DEL MERCATO GLOBALE DI OLTRE IL 30% PER IL 2017

Assicurazione Viaggi (3) ImcIl mercato vale oggi quasi 14 miliardi di dollari a livello mondiale e continua nel costante trend di crescita, anche se gran parte della sua espansione è ora guidata da mercati nuovi ed emergenti

Secondo l’ultima ricerca pubblicata da Finaccord, nel 2013 il mercato globale delle assicurazioni e dell’assistenza viaggi è risultato pari a circa 13,8 miliardi di dollari, cifra destinata a salire a 18,1 miliardi entro il 2017, con un incremento di oltre il 30%. Tuttavia, molti dei maggiori e consolidati mercati assicurativi mondiali del settore – tra cui larga parte dell’Europa e gli Stati Uniti – risultano stagnanti o in declino. “D’altra parte, alcune delle migliori opportunità di crescita – soprattutto se si ricerca un andamento sostenuto – devono essere ricercate in America Latina e nella regione Asia-Pacifico, zone nelle quali ci sono una bassa conoscenza da parte dei consumatori ed un contesto competitivo decisamente elevato, commenta il consulente di Finaccord Simon Tottman.

Sulla base di un’ampia ricerca effettuata in oltre 40 paesi, Finaccord ha stimato che i premi lordi contabilizzati nel 2013 per quanto riguarda coperture assicurative e assistenza viaggi sono stati così distribuiti a livello regionale: le Americhe (34,6%), Europa (33,2%), Asia-Pacifico (29,7%), Africa e Medio Oriente (2,5%). L’importanza dell’Europa in questo contesto globale sta però diminuendo molto velocemente e nelle previsioni al 2017 le Americhe e la regione Asia-Pacifico sono indicate con un peso sui premi assicurativi viaggi a livello mondiale rispettivamente al 36,6% e al 33%. “E’ un cambiamento alimentato dalla rapida espansione del settore dei viaggi turistici/di piacere all’estero in molti paesi in via di sviluppo, tra cui Argentina, Cina e India“, prosegue Tottman.

Nel corso dell’anno appena trascorso, gli Stati Uniti sono risultati nuovamente il mercato di assicurazione e assistenza viaggi più importante a livello mondiale per quanto riguarda i premi lordi sottoscritti, seguiti da Canada, Regno Unito, Giappone e Australia. Collettivamente, questi primi cinque mercati hanno rappresentato quasi la metà di tutti i premi globali del 2013. Tuttavia, entro il 2017 la Cina avrà certamente superato l’Australia in questa classifica e secondo le previsioni di Finaccord nello stesso periodo il mercato del Dragone potrebbe già essere allo stesso livello di quello giapponese e britannico.

Relativamente alle previsioni di crescita del mercato, l’Arabia Saudita – che attualmente ha un peso ancora modesto – dovrebbe subire la più rapida espansione dei premi, con una crescita intorno al 20% annuo in termini reali nel corso dei prossimi anni. Altri mercati attesi in forte crescita sono la già citata Cina (17%), Turchia (13%), Indonesia (12%) e Argentina (anche 12%). All’estremo opposto, per numerosi mercati europei di assicurazione viaggi (tra cui Francia, Germania e Regno Unito) viene prevista ancora una contrazione dei volumi nel futuro immediato, anche se a tassi molto marginali. “La situazione in Europa è un riflesso interessante della continua evoluzione di questo settore a livello mondiale, perché in ogni parte del mondo ci sono giovani mercati che stanno fiorendo e realtà più mature in stagnazione. Vi sono anche notevoli differenziazioni a livello locale e regionale per quanto riguarda conoscenza dei consumatori, distribuzione del prodotto e scenario competitivo, conclude Tottman.

Intermedia Channel

Related posts

Top