Associazione Agenti Allianz: “Annullare l’accordo con SNIASS e bloccare l’operatività di AllianzGo”

Print

PrintDura protesta del maggiore gruppo agenti italiano (2.200 iscritti dopo la fusione tra GALA, GNA e UIA) all’accordo sottoscritto dalla compagnia – con il tramite di un soggetto ad hoc, AllianzGo Srl – e dall’associazione guidata da Maurilio Traetto che riunisce gli intermediari iscritti in Sezione E. Il Consiglio di presidenza AAA chiede l’immediato annullamento dell’accordo e il blocco dell’operatività di AllianzGo, mettendo in campo anche una serie di iniziative di protesta

Con una lettera inviata martedì 2 dicembre al management di Allianz Italia – indirizzata all’AD Klaus Peter Roehler, al direttore generale Giacomo Campora e al direttore commerciale Simone Salerni – e per conoscenza ai presidenti dei gruppi agenti della compagnia provenienti da UnipolSai (Francesco Bovio per il MAGAP, Dario Piana per il GAM e Cinzia Pizzato per il GASAV) l’Associazione Agenti Allianz (AAA), maggiore gruppo agenti italiano con oltre 2.200 iscritti a seguito della fusione tra GALA, GNA e UIA, contesta duramente l’accordo sottoscritto lo scorso 27 novembre tra la compagnia e SNIASS (l’associazione degli intermediari iscritti in sezione E guidata da Maurilio Traetto).

L’accordo tra Allianz Italia e SNIASS è stato siglato per il tramite di AllianzGo srl, agenzia generale Allianz iscritta nella sezione A del RUI “con quote interamente possedute (100%) da Allianz SpA”, e permetterà agli intermediari SNIASS di assumere mandati di collaborazione RcAuto a marchio Genialloyd. “Tale accordo è gravemente lesivo degli interessi degli Agenti nostri Associati – contesta nella lettera il Consiglio di presidenza AAA, composto da Massimo Gabrielli, Tonino Rosato e Giovanni Trotta; di fatto costituisce un’azione irrispettosa della centralità delle Agenzie, principio condiviso dalla Compagnia con la sottoscrizione del Documento di San Felice (risalente al 2012 e nel quale veniva ribadita la centralità dell’agenzia nell’ambito del progetto Allianz One per fronteggiare il fenomeno della disintermediazione), e rischia di minare, in prospettiva, l’organizzazione commerciale delle Agenzie stesse”.

“Inoltre, a nostro avviso, tutto ciò rappresenta un attacco al sistema distributivo agenziale – prosegue la lettera – e agli investimenti economici e in risorse umane da sempre sostenuti dagli Agenti, che invitiamo a mobilitarsi a sostegno delle iniziative che andremo ad assumere a loro tutela”.

Il Consiglio di Presidenza AAA indica quindi una serie di iniziative di protesta da porre in atto per sottolineare la propria profonda contrarietà all’accordo SNIASS-AllianzGo, del quale viene chiesto l’immediato annullamento e il contestuale blocco dell’operatività del soggetto mandante:

  • Immediata interruzione dei rapporti istituzionali dell’Associazione con Allianz, invitando, nel contempo, tutti gli Associati ad assumere analogo comportamento, evitando di intrattenere rapporti con le Strutture Commerciali di zona della Compagnia, soprattutto per quanto attiene Collaboratori e Subagenti, gare produttive, riunioni di zona, reportistica, ecc…;
  • Coinvolgimento delle Organizzazioni Sindacali di Categoria, convinti che accordi di questo genere possano allargarsi a macchia d’olio anche alle reti di Agenti operanti per altre Mandanti;
  • Diffusione a mezzo stampa di quanto sta accadendo, utilizzando anche spazi pubblicitari a pagamento su testate nazionali;
  • Segnalazione di questa iniziativa, rimarcandone tutte le conseguenze, nell’ambito del prossimo incontro della Federazione Europea delle Organizzazioni Nazionali degli Agenti Allianz, in programma a Monaco il prossimo 4 dicembre, riservandoci inoltre di inoltrare specifica comunicazione ai Top Manager Michael Diekmann ed Oliver Baete;
  • Proclamazione di chiusura delle Agenzie in una giornata del mese di dicembre.

“Ove non dovessimo ricevere da Allianz evidenza di annullamento del citato accordo – chiude la lettera −, ci riserviamo di pianificare ulteriori azioni a tutela degli Agenti Allianz, nostri Associati”.

Intermedia Channel

Related posts

One Comment;

  1. Davide said:

    Fanno bene i colleghi che hanno il mandato Allianz a ribellarsi alla propria mandante.

Comments are closed.

Top