AUTUNNO DI INCONTRI ISTITUZIONALI PER ANAPA

Prossimi appuntamenti con Ministero dello Sviluppo Economico e ANIA

ANAPA HiRes HPDopo la pausa estiva, Anapa – l’associazione degli agenti di assicurazione professionisti presieduta da Vincenzo Cirasola – riprende le attività a pieno regime annunciando la propria presenza a due importanti appuntamenti istituzionali. Il primo si terrà questa settimana a Roma presso il Ministero dello Sviluppo Economico (Mise) dove l’associazione è stata convocata (assieme a Sna ed Unapass) dal sottosegretario con delega alle assicurazioni, Sen. Simona Vicari, per parlare di RcAuto.

Il secondo appuntamento fissato in agenda è quello con l’Ania, l’associazione delle imprese assicurative; incontro che segue quello avvenuto lo scorso 30 luglio, e che ha segnato la riapertura ufficiale del dialogo tra organizzazioni degli intermediari e associazione delle imprese.

In entrambe le occasioni istituzionali – si legge in una nota – l’associazione “ribadirà le istanze emerse durante il Forum del 25 giugno ed il successivo incontro del 25 luglio scorso, promosse e condivise con le altre associazioni di categoria, in particolare Unapass, Uea, e una vasta schiera di presidenti di Gruppi Agenti, e che sono state riportate anche nel cosiddetto “foglio bianco””.

Tra i temi che Anapa considera importante affontare con urgenza c’è la riaffermazione del ruolo “dell’agente intrinsecamente legato al contratto assicurativo, che si differenzia da un contratto finanziario per i principi di mutualità, solidarietà e sussidiarietà e che contiene e configura l’operare dell’agente medesimo con quella valenza sociale sottesa al patto etico che in un contratto assicurativo si stabilisce tra assicurato/cittadino e compagnia di assicurazioni”. Secondo l’associazione “sarà necessario ribadire con forza il principio della centralità dell’agenzia nei processi distributivi delle imprese, in quanto fondato su criteri di certificata professionalità, affidabilità e prossimità verso tutti i clienti, ivi inclusi quelli che, per abitudine, scarsa dimestichezza tecnologica o poca fiducia nella sicurezza dei sistemi informatici, preferiscono un rapporto personale ai canali diretti”.

A modo di vedere di Anapa non si può prescindere “dalla consapevolezza che il rapporto tra impresa e agente non possa che esplicitarsi se non attraverso un contratto di mandato, mono o pluri, che renda l’intermediario stesso parte integrante della filiera”.

Anche alla luce delle recenti evoluzioni normative (home insurance e IMD 2) per l’associazione “sarà importante creare un tavolo di lavoro che abbia l’obiettivo di definire una vera e propria “Cornice Normativa” volta a stabilire le modalità di accensione e di chiusura del rapporto agenziale, attraverso una riforma profonda e strutturale dell’A.N.A. 2003, i cui contenuti sono stati in larga misura superati a far data dall’introduzione del Codice della Assicurazioni del 2005 e dalle norme legislative via susseguitesi”.

Altro argomento su cui secondo Anapa sarà necessario aprire un tavolo di confronto al fine di proporre soluzioni condivise dal “sistema assicurativo” è quello della RCA, “settore nel quale il Legislatore è intervenuto a più riprese con interventi (immotivatamente) urgenti quanto talvolta eccedenti le loro finalità che, in definitiva, puntano esclusivamente ad una riduzione del costo della copertura sic et simpliciter passando per la sostanziale disintermediazione di tali prodotti”.

L’associazione ribadisce infine la necessità, sia per le Imprese che per gli Intermediari, di affrontare congiuntamente il tema della “semplificazione dei processi”, poiché negli ultimi anni “l’insieme dei provvedimenti normativi, sia di primo che di secondo livello, ha generato un aggravio di attività a tutto il sistema, con costi operativi (tendenzialmente caricati sugli intermediari) che hanno progressivamente assottigliato la redditività delle agenzie (già duramente provate da una lunghissima congiuntura economica negativa) che Anapa non ritiene ulteriormente sostenibile e sopportabile”.

Intermedia Channel

Related posts

Top