AVIVA: ECCO L’ORGANIGRAMMA DELLA STRUTTURA ITALIANA

Il neo amministratore delegato Patrick Dixneuf ha reso nota la struttura. Da segnalare l’addio di Lamberto Di Pietro, ormai ex chief operations officer.

Patrick Dixneuf (nella foto), nuovo amministratore delegato di Aviva Italia, ha presentato la struttura organizzativa della compagnia nel nostro Paese. «Aviva Italia Holding spa rappresenta uno dei mercati sviluppati di Aviva, che hanno a capo Trevor Matthews, executive director dei mercati sviluppati. In questi mercati, abbiamo forti posizioni dalle quali possiamo ottenere ritorni a lungo termine e fare leva sul ruolo che ricopriamo per aumentare ulteriormente la nostra quota di mercato.  Il 14 giugno», ha ricordato Dixneuf, «il consiglio di amministrazione di Aviva Italia Holding spa mi ha nominato amministratore delegato della compagnia, designando Andrea Battista quale deputy ceo».

Vediamo nel dettaglio la nuova organizzazione per settori. Tutti i dirigenti riporteranno a Dexneuf.

Bancassurance: il responsabile sarà Andrea Battista e, oltre a seguire gli scenari di mercato, curerà anche le relazioni con Uci, Ubi, Avipop ed Eurovita. Stefano Longo opererà sotto la supervisione di Battista e focalizzerà le sue attività nel ruolo di amministratore delegato di Eurovita e Avipop. Anche l’area prodotti vita, di cui Alessandro Belaz è confermato responsabile, riporterà a Battista.

Retail: Michele Colio è confermato responsabile della distribuzione retail e seguirà la distribuzione nelle aree del nord, centro e sud Italia, e il supporto alla rete. Le attività di marketing non riconducibili ai singoli canali verranno consolidate sotto marketing & communication.

G.I. Product & Underwriting: Benoît Michel Verbrigghe è confermato come responsabile prodotti & underwriting danni, occupandosi di pricing e creazione di prodotti e riassicurazione. L’unità commercial line e altri rischi riporterà a Verbrigghe.

Finance:  Roberto Marcolin è confermato alla guida del finance, curando la parte di rendicontazione e controllo, l’attuariato e gli investimenti. Riporterà al finance di gruppo attraverso David Rogers.

Operations: dopo aver supportato positivamente la prima parte delle trasformazioni operative, Lamberto Di Pietro lascerà il gruppo per seguire altre opportunità professionali. Andrea Amadei è nominato responsabile dell’area operations, occupandosi di underwriting vita e gestione del portafoglio, gestione delle liquidazioni vita, underwriting personal line danni e gestione del portafoglio, gestione dei sinistri danni, contabilità canali, servizi operativi, information technology e di altre attività di supporto a operations. L’unità commercial line e altri rischi riporterà al G.I. Product & Underwriting. Le attività di trasformazione saranno consolidate sotto Transformation. Amadei riporterà a operations di gruppo per la parte It attraverso Rob Houghton.

Transformation: la responsabile è Teresa Alberti

H.R.: il responsabile è Riccardo Marrosu. Riporterà ad HR di gruppo attraverso David Hope.

Marketing & Communication: la responsabile è Rossella Vignoletti e riporterà al marketing di gruppo attraverso Anne Filatotchev.

Legal:  Simone Chini è confermato general counsel.

Riportano, invece, al consiglio di amministrazione i seguenti settori:

Risk & Compliance: Maria Luisa Gota è confermata responsabile Risk, occupandosi di rischi assicurativi, finanziari e operativi, antiriciclaggio e della gestione del progetto Solvency II. Gota si coordinerà a sua volta con il risk di gruppo attraverso Mark Chaplin.

Internal Audit: la responsabile è Diana D’Alterio.

Redazione – Intermedia Channel

Authors

Related posts

Top