Aviva Italia, Vittorio Giusti nominato alla guida delle attività Danni

Vittorio Giusti (3) Imc

Vittorio Giusti (3) Imc

La compagnia riorganizza le attività in Italia con l’ingresso dell’attuale direttore operativo di Zurich America Latina in qualità di General Insurance Director e membro del Management Committee. Nuovi incarichi anche per Alberto Vacca e Andrea Amadei

Aviva ha annunciato una riorganizzazione delle aree di attività Danni e Vita per l’Italia con l’obiettivo “di essere sempre più vicini alle esigenze dei propri clienti”.

Il management team italiano vede il nuovo ingresso di Vittorio Giusti (nella foto) che, riportando direttamente al CEO Phil Willcock in qualità di General Insurance Director, sarà alla guida di tutto il business Danni coordinando anche il canale Retail. Giusti – si legge in una nota – è stato dapprima agente (durante la sua ventennale carriera) ed ha in seguito avviato una start up imprenditoriale della quale è diventato CEO. Ha poi ricoperto in Zurich, negli anni successivi, il ruolo di CIO, di direttore operativo (COO) Italia e, negll’ultimo periodo, di COO America Latina. All’interno di Aviva sarà General Insurance Director e membro del Management Committee.

Alberto Vacca, già a capo del business Vita, guiderà anche le aree Assunzioni Vita e Liquidazioni Vita e la nuova struttura Riassicurazione Vita. Andrea Amadei sarà invece a capo della rinnovata funzione Operations, che avrà al suo interno progetti legati al digital e all’innovazione e un’area dedicata al Customer service.

La riorganizzazione sarà effettiva a partire dal prossimo 1 febbraio.

“Vogliamo essere sempre più efficienti e pronti alle sfide del mercato focalizzandoci sui clienti, il vero cuore del nostro business – ha affermato Phil Willcock, CEO di Aviva in Italia –. Ecco perché abbiamo deciso di rafforzare i segmenti Danni e Vita, con l’arrivo di Vittorio Giusti e il potenziamento dell’area guidata da Alberto Vacca, e di rinnovare la struttura Operations affidata ad Andrea Amadei. Sono certo che questo nuovo assetto ci permetterà di crescere e di guardare a traguardi sempre più ambiziosi”.

Intermedia Channel

Related posts

Top