Aviva, Maurice Tulloch designato CEO della nuova divisione International Insurance

Maurice Tulloch Imc

Maurice Tulloch Imc

Nella giornata di ieri il gruppo assicurativo britannico Aviva ha annunciato una serie di cambiamenti nell’assetto organizzativo al fine di renderlo più aderente al programma strategico focalizzato sulle esigenze dei propri clienti.

Il gruppo ha deciso di concentrare sotto la responsabilità di Andy Briggs (attuale amministratore delegato di Aviva UK Life), che sarà il nuovo CEO della divisione UK Insurance, tutte le compagnie operanti nel Regno Unito nei comparti Vita, Danni e Salute. Per semplificare e rafforzare la vocazione internazionale di Aviva, inoltre, Maurice Tulloch (nella foto) – che ricopre la carica di presidente delle attività globali di Aviva nei rami Danni – è stato nominato CEO della nuova divisione International Insurance, con responsabilità sulle attività di Gruppo in Francia, Canada, Irlanda, Spagna, Italia, Polonia, Turchia e India.

A seguito di questi cambiamenti organizzativi, David McMillan, presidente di Aviva per le attività globali del ramo Salute e CEO di Aviva Europe, ha scelto di lasciare il Gruppo.

Aviva Investors, Aviva Asia e le attività digitali proseguiranno ad operare come entità separate. Chris Wei rimarrà presidente esecutivo di Aviva Asia e presidente di Aviva Digital su scala globale, così come Euan Munro è stato confermato quale CEO di Aviva Investors.

“Aviva sta entrando in una nuova fase della propria trasformazione – ha dichiarato Mark Wilson, CEO del Gruppo Aviva –. Abbiamo rafforzato il bilancio, concentrato le attività e modificato la performance operativa. E osserviamo un conseguente rapido sviluppo”.

“Vediamo significative opportunità per differenziare le nostre attività nel Regno Unito post-Brexit – ha proseguito Wilson –. Il Paese ci piace, vi stiamo investendo e stiamo crescendo di pari passo. Le nostre priorità sono quelle di rafforzare ulteriormente la nostra posizione sul mercato domestico nel comparto abitazione (grazie anche ai nostri 16 milioni di clienti) e di proseguire la crescità nei nostri mercati internazionali principali in modo da diversificare e consolidare le attività del Gruppo”.

“Vorrei ringraziare David – ha concluso il CEO del Gruppo Aviva, salutando McMillan – per il suo notevole contributo ad Aviva nel corso degli ultimi 14 anni. Il suo ruolo è stato determinante anche negli ultimi tempi, grazie alla ristrutturazione delle attività europee ed alla contemporanea accelerazione nello sviluppo delle attività globali del ramo Salute. Gli esprimiamo i nostri migliori auguri per il futuro”.

Intermedia Channel

Related posts

Top