AXA Italia pedala a favore delle donne vittime di violenza e esclusione sociale

AXA Italia - Sede di Milano Imc

AXA Italia - Sede di Milano Imc

La compagnia ha organizzato una charity cycling con oltre 80 collaboratori e personalità esterne, impegnati in una sfida per finanziare, “caloria dopo caloria”, il Punto Donna WeWorld di Milano

AXA Italia ha organizzato il primo Charity Cycling, una sfida a pedali pensata per raccogliere fondi per il Punto Donna WeWorld di Milano.

Il progetto – si legge in una nota – ha visto il coinvolgimento di oltre ottanta tra collaboratori e personalità esterne alla compagnia, tra i quali Francesca Senette (madrina WeWorld) e Sara Galimberti, atleta e running coach. Divisi in due squadre, i partecipanti hanno pedalato per circa trenta minuti ciascuna, con l’obiettivo di consumare più calorie possibili: a 50 centesimi di Euro l’una, ogni caloria bruciata è servita al raggiungimento della somma finale di 10.000 Euro. Un importo, spiegano inoltre da AXA Italia, che si aggiunge al contributo già stanziato dalla compagnia guidata da Patrick Cohen per allestire il Punto Donna WeWorld di Milano, spazio di accoglienza e ascolto a favore di donne vittime di violenza ed esclusione sociale, inaugurato nello scorso mese di dicembre.

All’iniziativa hanno partecipato i volontari dell’Associazione AXA Cuori in Azione, che nel 2019 punta sullo sport “come strumento di engagement e raccolta fondi a favore di realtà sociali territoriali”.

Intermedia Channel

Related posts

*

Top