AXA: NEL 2013 UTILE E DIVIDENDO IN DECISA CRESCITA

+14% per l’utile netto a 4,5 miliardi di Euro con ricavi del Gruppo in progresso del 2% a 91 miliardi di Euro. Proposto un dividendo di 0,81 Euro per azione (in crescita del 13% rispetto al 2012)

AXA - Bandiere (2) ImcNumeri decisamente positivi dal consuntivo 2013 del Gruppo AXA. I ricavi totali sono aumentati del 2% a oltre 91 miliardi di Euro, trainati dalla crescita di tutte le divisioni (in particolare, +2% nei rami Vita a 55,3 miliardi, +2% nei rami Danni a 28,8 miliardi, +8% nell’Asset Management a 3,46 miliardi). In progresso del 5% anche il valore della nuova produzione vita, contraddistinta dall’andamento positivo delle linee Unit-Linked e Protezione e Salute.

La redditività è risultata in miglioramento sia per i rami vita che danni: nel vita, il margine sulla nuova produzione è aumentato di 3 punti al 35%, “riflettendo principalmente il miglioramento del mix di business“. Nei danni, il combined ratio complessivo è diminuito di 1,1 percentuali al 96,6%. L’indice Solvency I è sceso al 221%, in calo di 12 punti rispetto al 2012, principalmente a causa dell’impatto “di tassi di interesse più elevati, in parte compensati dal forte contributo del risultato operativo“. Nella prossima assemblea annuale del 23 aprile, il Gruppo proporrà la distribuzione di un dividendo ordinario di 0,81 Euro per azione (+13% rispetto al 2012).

Grazie all’impegno e alla perseveranza dei nostri team, quest’anno abbiamo raggiunto un ulteriore pietra miliare verso Ambition AXA (il piano strategico di Gruppo fino al 2016 – ndIMC). Nel 2013 il Gruppo ha espresso una forte crescita degli utili, grazie al supporto di tutte le nostre attività“, ha detto Henri de Castries, Presidente e CEO di AXA.

Negli ultimi tre anni, il nostro processo di selezione dei mix di business nei mercati maturi si è dimostrato fondamentale nella crescita degli utili, migliorando il ritorno di capitale. Abbiamo anche rafforzato – ha proseguito de Castries – la nostra presenza con un’ulteriore espansione in mercati promettenti come la Cina (questa mattina il Gruppo ha comunicato di aver completato l’acquisizione del 50% di Tian Ping – ndIMC) e Colombia. Infine, siamo pienamente in carreggiata per proseguire nei nostri processi di efficientamento. Nel perseguire gli obiettivi di Ambition AXA continuiamo a concentrarci sui segmenti più redditizi e su quelli geograficamente a crescita economica più rapida, fiduciosi che la direzione strategica che abbiamo scelto sia quella maggiormente sostenibile“.

Facendo leva sulla nostra eccellenza operativa e sulla cultura orientata alle prestazioni, abbiamo in programma di accelerare il processo di trasformazione digitale del nostro Gruppo, creando valore duraturo per i nostri clienti, dipendenti, azionisti e per le comunità“, ha concluso il presidente e amministratore delegato di AXA.

AXA – Risultati esercizio 2013

Intermedia Channel

Related posts

Top