AXA Svizzera lancia «Upto», l’abbonamento auto flessibile

AXA Svizzera - Upto (Foto AXA Svizzera) (2) Imc

AXA Svizzera - Upto (Foto AXA Svizzera) (2) Imc

La compagnia elvetica del gruppo AXA lancia una nuova offerta (sviluppata partnendo da un progetto startup) che si pone in alternativa all’acquisto o al leasing di un’automobile, offrendo anche possibilità di condivisione 

Come evidenzia un recente studio del gestore di parchi veicoli LeasePlan, i cittadini svizzeri spendono in media 733 franchi al mese per la loro automobile, importo comprensivo delle spese per acquisto, deprezzamento, riparazioni, manutenzione, assicurazione, tasse e carburante. Chi preferisce invece prendere in leasing un’automobile anziché acquistarla, assume un impegno contrattuale a lungo termine che il più delle volte non è modulabile con flessibilità sulle esigenze individuali.

Con il lancio di «Upto», nuova formula di abbonamento auto, AXA Svizzera intende proporre una propria alternativa. «Il comportamento di mobilità della nostra società è profondamente cambiato negli ultimi anni – ha dichiarato Dominique Kasper, responsabile Assicurazione Cose della compagnia elvetica del gruppo AXA – e continuerà ad evolversi a ritmo vertiginoso. Sempre meno svizzeri vogliono acquistare un’auto di proprietà o possederne una, bensì la utilizzano puntualmente solo all’occorrenza».

Per AXA Svizzera la mobilità del futuro “è di cruciale importanza ai fini del core business” e di conseguenza la compagnia ha un interesse dichiarato a svolgere un ruolo attivo nel plasmare questo settore: «Il tema della mobilità – ha proseguito Kasper – è uno degli elementi cardine della nostra strategia aziendale 2020. Vogliamo agire in tempo utile e mettere a punto offerte che rispondano alle esigenze dei clienti di domani».

Grazie ad «Upto», abbonamento flessibile a lungo termine, AXA Svizzera ha quindi deciso di realizzare un’offerta “semplice e comoda” per tutti coloro che non vogliono acquistare o prendere in leasing un’auto. Karsten Fuhrmann dell’Innovation Management di AXA Svizzera, che ha partecipato sin dall’inizio allo sviluppo del prodotto, ha spiegato l’approccio adottato dalla compagnia: «Upto è un abbonamento auto completo a prezzo fisso che include tutte le spese come consegna, assicurazione, tasse di circolazione, riparazioni nonché montaggio e deposito degli pneumatici». Fuhrmann ha precisato anche come le tariffe previste non siano soggette a variazioni e non vi siano costi occulti per acconti o chilometraggio illimitato: «L’utente si assume solo i costi per il parcheggio, la benzina o l’elettricità per ricaricare le batterie e le eventuali contravvenzioni».

Ma a giudizio dell’innovation manager di AXA Svizzera, il vantaggio più apprezzabile risiede nella flessibilità dell’abbonamento: «Dopo una durata minima di sei mesi è possibile disdire ogni mese l’abbonamento o passare a un’altra categoria, se occorre un veicolo più grande o più piccolo – ha infatti spiegato Fuhrmann –. Chi dunque preferisce guidare una cabrio d’estate e una familiare d’inverno, può farlo tranquillamente». E i veicoli possono anche essere locati a terzi attraverso il partner «Sharoo», un ulteriore caratteristica “che consente di risparmiare sui costi”.

Upto è stata costituita nel settembre 2017 in occasione del programma «Kickstart Accelerator», in collaborazione con Swisscom. Dopo l’uscita dal progetto della società di telecomunicazioni, avvenuta all’inizio di quest’anno, un team di AXA Svizzera ha continuato a svilupparlo autonomamente in modalità startup. Fuhrmann è convinto che l’abbonamento avrà successo: «Mentre all’estero il noleggio su abbonamento è già presente sotto varie forme, in Svizzera questa offerta è ancora relativamente nuova, il che ci apre l’opportunità di affermarci su questo mercato».

Intermedia Channel

Related posts

Top