Bilancio 2018 in crescita per HDI Assicurazioni

Roberto Mosca Imc

Roberto Mosca Imc

La compagnia del gruppo Talanx chiude l’esercizio con un risultato netto di 21,36 milioni di Euro (+8% rispetto al 2017), una raccolta premi di 1,46 miliardi (+3,5%) ed con l’andamento tecnico in costante miglioramento

Si conferma anche per il 2018 la tendenza allo sviluppo per HDI Assicurazioni, compagnia italiana del gruppo Talanx, che ha chiuso l’esercizio con un risultato netto di 21,36 milioni di Euro, in aumento di 1,6 milioni (+8%) rispetto a quanto registrato nel 2017.

Il risultato ante imposte cresce di 1,27 milioni, salendo a 34,46 milioni (28,87 milioni per il comparto Danni e 5,59 milioni nel comparto Vita). Particolarmente positivo l’andamento dei rami Danni, con l’utile ante imposte che registra un incremento di 5,62 milioni.

La raccolta premi del lavoro diretto ha raggiunto quota 1,46 miliardi di Euro, incrementandosi del 3,5% rispetto agli 1,41 miliardi dell’esercizio 2017. Andamento positivo in entrambi i comparti di attività: i premi emessi Danni, pari a 390,96 milioni, sono cresciuti dell’1%, mentre i premi emessi Vita, pari a 1,07 miliardi, sono aumentati del 4,4%.

Molto positivi anche gli andamenti tecnici, che vedono diminuire il combined ratio di quasi 3,5 punti percentuali, dal 94,96% del 2017 al 91,5% a fine 2018, “dimostrando il costante impegno della compagnia non solo verso lo sviluppo, ma anche verso il presidio degli equilibri tecnici”. Il rapporto sinistri a premi dell’esercizio passa dal 73,24% al 72,55%, mentre il rapporto sinistri a premi totale passa dal 67,14% al 62,79%. Il rapporto costi registra invece un incremento, salendo dal 27,82% al 28,71%.

Il trend di crescita di HDI Assicurazioni è confermato dagli investimenti che, escludendo quelli a beneficio di assicurati dei rami Vita che ne sopportano il rischio e derivanti dalla gestione dei fondi pensione, raggiungono quota 5,58 miliardi di Euro e crescono di oltre il 9% rispetto al 2017. Sul tema, la compagnia continuerà a rafforzare il suo sforzo verso gli investimenti sostenibili (ESG) ed intende sempre più integrare le tematiche ambientali nelle future decisioni in materia.

Anche le riserve tecniche si confermano solide, passando dai 5,42 miliardi del 2017 ai 5,9 miliardi al 31 dicembre 2018. Lieve incremento per il ROE, che si attesta al 9,2% contro il 9% registrato nel 2017. Il patrimonio netto a fine 2018 ammonta a 253,6 milioni (+14,36 milioni rispetto all’esercizio 2017).

Il numero dei punti vendita subisce una leggera diminuzione: a fine anno si contano infatti 493 unità, rispetto alle 507 al 31 dicembre 2017.

«Sono molto soddisfatto dei risultati del bilancio 2018, perché sono il frutto dello sforzo costante che vede i nostri dipendenti e la nostra rete agenti uniti nell’obiettivo comune di crescere e innovare – ha commentato l’amministratore delegato di HDI Assicurazioni, Roberto Mosca (nella foto). La mia soddisfazione deriva, perciò, anche dall’orgoglio di rappresentare una compagnia che condivide non solo i traguardi e i numeri di fine anno, ma soprattutto quell’intenso lavoro quotidiano per essere veramente al fianco dei nostri clienti, ogni giorno».

Intermedia Channel

Related posts

*

Top