Bollettino IVASS agosto 2015: Dodici intermediari colpiti da sanzioni amministrative pecuniarie

Sanzioni - Archivio Imc

Sanzioni - Archivio Imc

L’importo totale delle sanzioni del mese di agosto a carico degli intermediari e delle società di intermediazione supera i 120.000 Euro

Sono stati dodici gli intermediari e le società di intermediazione oggetto delle sanzioni amministrative pecuniarie fino a 50.000 Euro (ed un totale che supera i 120.000 Euro) attraverso le ordinanze pubblicate lo scorso 30 settembre sul Bollettino IVASS di agosto. Nel dettaglio:

  • L’ordinanza prot. n. 96402/15 del 5 agosto ha disposto 44.000 Euro di sanzione a carico di Ombretta Molli per mancato rispetto delle regole di diligenza, correttezza e trasparenza nei confronti degli assicurati in 40 occasioni e mancato rispetto dell’obbligo di separazione patrimoniale in due occasioni;
  • Giuseppe Esposito è stato sanzionato con 2.000 Euro per mancato rispetto delle regole di diligenza, correttezza e trasparenza nei confronti degli assicurati in due occasioni (Ordinanza prot. n. 97256/15 del 6 agosto);
  • 1.000 Euro di sanzione per Barbara Moro, alla quale l’Istituto ha contestato – attraverso l’ordinanza prot. n. 97265/15 del 6 agosto – il mancato rispetto dell’obbligo di separazione patrimoniale.
  • Il mancato rispetto delle regole di diligenza, correttezza e trasparenza nei confronti degli assicurati è la causa delle sanzioni da 1.000 Euro disposte dall’Istituto – con due distinte ordinanze – nei confronti di Giovanni Mattacola (Ordinanza prot. n. 97270/15 del 6 agosto) e Leda Massieri (Ordinanza prot. n. 99055/15 del 10 agosto);
  • L’ordinanza prot. n. 100534/15 dell’11 agosto ha disposto 1.000 Euro di sanzione – per mancata comunicazione all’Istituto, nei termini previsti, della cessazione di un soggetto dalla carica di responsabile dell’attività di intermediazione – a carico di Leone Servizi Assicurativi s.a.s. di Lara Leone & C.;
  • Sanzione da 5.500 Euro per Gianni Cufone, al quale l’IVASS ha contestato il mancato rispetto dell’obbligo di separazione patrimoniale (Ordinanza prot. n. 100536/15 dell’11 agosto). Stessa violazione contestata, ma 2.000 Euro di sanzione, per Melissa Monti (Ordinanza prot. n. 100537/15 dell’11 agosto);
  • Sergio Laurenzi è stato sanzionato con 12.000 Euro per mancato rispetto delle regole di diligenza, correttezza e trasparenza nei confronti degli assicurati in quattro occasioni (Ordinanza prot. n. 100539/15 dell’11 agosto);
  • 50.000 Euro di sanzione a carico di Fabiana Popoli per mancato rispetto dell’obbligo di separazione patrimoniale per tre conti correnti e mancato rispetto delle regole di diligenza, correttezza e trasparenza nei confronti degli assicurati (Ordinanza prot. n. 101776/15 del 13 agosto);
  • Antonio Tortorella e Gianfranco Fideli (in concorso) sono stati sanzionati con 1.000 Euro – attraverso l’ordinanza n. 106317/15 del 26 agosto – per “ricorso (da parte dell’agente Fideli), nell’esercizio dell’attività di intermediazione, all’opera di un soggetto (sig. Tortorella) in assenza della preventiva iscrizione al RUI quale proprio collaboratore”.

Intermedia Channel

Related posts

Top