Bollettino IVASS agosto 2018, oltre 880.000 Euro di sanzioni per le compagnie

Archivio - Sanzioni Imc

Archivio - Sanzioni Imc

Sono state 93 le ordinanze di sanzione amministrativa disposte dall’IVASS nei confronti delle imprese nel corso del mese di agosto. L’importo complessivo è influenzato anche dalla sanzione singola da 333.333 Euro comminata a Cardif Vita per violazioni relative alla mancata liquidazione (entro i termini contrattuali) di prestazioni assicurative collegate a 2.130 polizze Vita; UnipolSai è stata invece l’impresa più colpita per numero di ordinanze (16)

“Mancata liquidazione, entro il termine di 30 giorni previsto dalle condizioni di contratto, di prestazioni assicurative relative a n. 2.130 polizze vita”. È questa la violazione contestata a Cardif Vita alla base della sanzione da 333.333 Euro – la più elevata tra quelle contenute nel Bollettino IVASS di agosto, pubblicato lo scorso 28 settembre – disposta dall’Istituto con l’ordinanza prot. n. 189375/18 del 3 agosto.

La sanzione nei confronti di Cardif Vita (che risulta essere anche la più colpita del mese per importo totale) ha influenzato il conto complessivo per le compagnie – pari ad oltre 880.000 Euro – relativo alle 93 sanzioni amministrative pecuniarie disposte dall’IVASS durante il mese di agosto.

Tra le imprese maggiormente colpite, a Cardif Vita seguono la rappresentanza generale italiana di Zurich Insurance, Groupama Assicurazioni, UnipolSai (che ha ricevuto il maggior numero di ordinanze di sanzione, 16) e Società Cattolica di Assicurazione.

Nel dettaglio, relativo alle prime dieci imprese sanzionate:

IVASS - Riepilogo sanzioni agosto 2018 IMC

Intermedia Channel

Related posts

*

Top