Bollettino IVASS agosto 2018, venti intermediari colpiti da sanzioni amministrative pecuniarie

Sanzioni - Archivio Imc

Sanzioni - Archivio Imc

L’importo totale delle sanzioni del mese di agosto a carico degli intermediari e delle società di intermediazione supera quota 500.000 Euro

Sono stati venti gli intermediari e le società di intermediazione oggetto delle sanzioni amministrative pecuniarie fino a 144.000 Euro (ed un totale superiore ai 500.000 Euro) attraverso le ordinanze pubblicate lo scorso 28 settembre sul Bollettino IVASS di agosto. Nel dettaglio:

  • Broker H@B s.r.l. – Ordinanza prot. n. 186963/18 del 1° agosto. Mancata comunicazione all’Istituto, nei termini previsti, della cessazione del responsabile dell’attività di intermediazione (1.000 Euro);
  • Trust Risk Italia s.r.l. – Ordinanza prot. n. 190564/18 del 6 agosto. Mancata comunicazione all’Istituto, nei termini previsti, della cessazione di rapporti di collaborazione (4.000 Euro);
  • Consoli e Malara s.n.c. (in persona dei legali rappresentanti pro tempore) – Ordinanza prot. n. 190565/18 del 6 agosto. Mancato rispetto delle regole di diligenza, correttezza e trasparenza nei confronti degli assicurati in 36 occasioni (144.000 Euro);
  • Maria Rosaria Colucci – Ordinanza prot. n. 190569/18 del 6 agosto. Mancato rispetto delle regole di diligenza, correttezza e trasparenza nei confronti degli assicurati in sei occasioni (18.000 Euro);
  • Pompei e Pace s.n.c. – Ordinanza prot. n. 193634/18 del 9 agosto. Mancata comunicazione all’Istituto, nei termini previsti, della cessazione di un rapporto di collaborazione (2.000 Euro);
  • GP Wide Insurance s.r.l. – Ordinanza prot. n. 193635/18 del 9 agosto. Mancata comunicazione all’Istituto, nei termini previsti, della cessazione di rapporti di collaborazione (2.000 Euro);
  • Linea Azienda Assicurazioni s.r.l. – Ordinanza prot. n. 193636/18 del 9 agosto. Mancata comunicazione all’Istituto, nei termini previsti, della cessazione del responsabile dell’attività di intermediazione e rappresentante legale (1.000 Euro);
  • NCA Broker s.r.l. – Ordinanza prot. n. 193638/18 del 9 agosto. Mancata comunicazione all’Istituto, nei termini previsti, della cessazione di rapporti di collaborazione (2.000 Euro);
  • Francesco Angelelli – Ordinanza prot. n. 195616/18 del 16 agosto. Mancata comunicazione all’Istituto, nei termini previsti, della ripresa dell’attività dopo un periodo di inoperatività (1.000 Euro);
  • WIB società a responsabilità limitata semplificata (in persona del legale rappresentante pro tempore) – Ordinanza prot. n. 195617/18 del 16 agosto. Mancata comunicazione all’Istituto, nei termini previsti, della cessazione di un rapporto di collaborazione (1.000 Euro);
  • Ferorelli Rocco & Cappiello Giuseppe s.n.c. – Ordinanza prot. n. 195618/18 del 16 agosto. Mancata comunicazione all’Istituto, nei termini previsti, della cessazione e della nomina dei responsabili dell’attività di intermediazione (1.000 Euro);
  • Nicola Cimadomo – Ordinanza prot. n. 195621/18 del 16 agosto. Mancata comunicazione all’Istituto, nei termini previsti, della cessazione della sede operativa (2.000 Euro); del
  • Sujen Franzoso – Ordinanza prot. n. 196611/18 del 21 agosto. Mancato rispetto delle regole di diligenza, correttezza e trasparenza nei confronti degli assicurati in 20 occasioni e mancato rispetto delle regole di informativa precontrattuale (115.500 Euro);
  • Maria Enrica Bigatti – Ordinanza prot. n. 196613/18 del 21 agosto. Mancato rispetto delle regole di diligenza, correttezza e trasparenza nei confronti degli assicurati in 37 occasioni e mancato rispetto dell’obbligo di separazione patrimoniale (47.000 Euro);
  • Giuseppe Pacini – Ordinanza prot. n. 196616/18 del 21 agosto. Mancato rispetto delle regole di diligenza, correttezza e trasparenza nei confronti degli assicurati in 15 occasioni e mancato rispetto dell’obbligo di separazione patrimoniale (48.000 Euro);
  • Tiziana Collecchia – Ordinanza prot. n. 196617/18 del 21 agosto. Mancato rispetto delle regole di diligenza, correttezza e trasparenza nei confronti degli assicurati in 22 occasioni e mancato rispetto degli obblighi di adeguatezza dei contratti offerti in tre occasioni (58.000 Euro);
  • Alta Finance s.p.a. – Ordinanza prot. n. 196618/18 del 21 agosto. Legale rappresentanza della società attribuita ad un soggetto non iscritto nella stessa sezione del RUI della società, mancato rispetto dell’obbligo di separazione patrimoniale, mancata ottemperanza nei termini alle richieste dell’Istituto, mancato rispetto degli obblighi di informazione precontrattuale e di adeguatezza dei contratti offerti in complessive nove occasioni e mancata comunicazione all’Istituto, nei termini previsti, della chiusura di due delle proprie sedi (51.000 Euro);
  • Saverio Insofferenti – Ordinanza prot. n. 197209/18 del 23 agosto. Mancato rispetto dell’obbligo di separazione patrimoniale (3.000 Euro);
  • Delfio Coppola – Ordinanza prot. n. 197210/18 del 23 agosto. Mancato rispetto dell’obbligo di separazione patrimoniale (2.000 Euro);
  • Andrea Roberto Santillo – Ordinanza prot. n. 197213/18 del 23 agosto. Mancato rispetto delle regole di diligenza, correttezza e trasparenza nei confronti degli assicurati in due occasioni (3.000 Euro).

Intermedia Channel

Related posts

*

Top