BOLLETTINO IVASS AGOSTO: UNDICI INTERMEDIARI COLPITI DA SANZIONI AMMINISTRATIVE PECUNIARIE

IVASS HPSecondo quanto riportato dal Bollettino IVASS del mese di agosto, sono undici gli intermediari colpiti da sanzioni amministrative pecuniarie fino a 6.666,67 Euro. Nel dettaglio:

  • 3.333,33 Euro di sanzione per Assicapital Group s.r.l. (Ordinanza n. 1869/13 del 5 agosto) per mancato rispetto delle regole di diligenza, correttezza e trasparenza nei confronti degli assicurati;
  • L’ordinanza n. 1870/13 del 5 agosto ha disposto 6.666,67 Euro di sanzione per Assinvest di Francesco Parigi Adragna & Pietro Giovanni Torrente s.n.c., alla quale è stato contestato il mancato rispetto dell’obbligo di separazione patrimoniale. Stessa violazione, ma multa di 3.333,33 Euro per SAFI s.a.s di Baiguini & C. (Ordinanza n. 1874/13, sempre del 5 agosto);
  • 1.000 Euro di sanzione per Chiara Margherita Causo (Ordinanza n. 1891/13 del 5 agosto). Anche in questa occasione, contestato il mancato rispetto dell’obbligo di separazione patrimoniale;
  • Fabrizio Kasner è stato multato con 1.000 Euro – Ordinanza n. 1910/13 del 5 agosto – per mancata comunicazione all’Istituto, nei termini previsti, della cessazione di un rapporto di collaborazione;
  • Sanzione di 3.333,33 Euro per mancato rispetto dell’obbligo di separazione patrimoniale a C&DP Consulting s.a.s. di Cioffoletti Vincenzo & C. (Ordinanza n. 1923/13 del 5 agosto); stessa violazione contestata dall’ordinanza n. 1924/13, sempre del 5 agosto, e 1.000 Euro di multa per Carmine Simeone;
  • L’esercizio di attività di intermediazione assicurativa nella qualità di collaboratore in assenza della preventiva iscrizione al RUI ha determinato 1.000 Euro di sanzione per Paolo Morra (Ordinanza n. 1925/13 del 6 agosto);
  • 2.000 Euro di sanzione ad A & C Broker s.r.l. – Ordinanza n. 1946/13 dell’8 agosto – per mancato rispetto dell’obbligo di separazione patrimoniale e mancato rispetto delle regole di comportamento nei confronti dei contraenti e degli assicurati;
  • L’ordinanza n. 1948/13 dell’8 agosto ha disposto 3.333,33 Euro di multa a Simone D’Amico per mancato rispetto dell’obbligo di separazione patrimoniale. Stessa violazione contestata e medesimo importo sanzionatorio per Assifirst s.r.l. (Ordinanza n. 1980/13, sempre dell’8 agosto);

Intermedia Channel

Related posts

Top