Bollettino IVASS dicembre 2017, 14 intermediari colpiti da sanzioni amministrative pecuniarie

Sanzioni - Archivio Imc

Sanzioni - Archivio Imc

L’importo totale delle sanzioni del mese di dicembre a carico degli intermediari e delle società di intermediazione è di 221.000 Euro

Sono stati 14 gli intermediari e le società di intermediazione oggetto delle sanzioni amministrative pecuniarie fino a 77.000 Euro (ed un totale di 221.000 Euro) attraverso le ordinanze pubblicate lo scorso 31 gennaio sul Bollettino IVASS di dicembre. Nel dettaglio:

  • Zeta Broker s.r.l. – Ordinanza prot. n. 219797/17 del 4 dicembre. Mancata comunicazione all’Istituto, nei termini previsti, della cessazione di un rapporto di collaborazione (1.000 Euro);
  • Vega Servizi s.n.c. di Bonini Luca, Morelli Marco e Lazzerini Tiziano – Ordinanza prot. n. 219802/17 del 4 dicembre. Mancato rispetto dell’obbligo di separazione patrimoniale (2.000 Euro);
  • Massimo Colavitti – Ordinanza prot. n. 219806/17 del 4 dicembre. Mancato rispetto delle regole di diligenza, correttezza e trasparenza nei confronti degli assicurati in due occasioni e mancato rispetto dell’obbligo di separazione patrimoniale (3.000 Euro);
  • Unifinanza s.r.l. – Ordinanza prot. n. 219809/17 del 4 dicembre. Mancato rispetto delle regole di diligenza, correttezza e trasparenza nei confronti degli assicurati (3.000 Euro);
  • The Broker s.r.l. a socio unico (in persona del legale rappresentante pro tempore) – Ordinanza prot. n. 219830/17 del 4 dicembre. Mancato rispetto delle regole di diligenza, correttezza e trasparenza nei confronti degli assicurati in due occasioni (6.500 Euro);
  • Costantini Antonio e Falcinelli Sandro s.n.c. – Ordinanza prot. n. 221057/17 del 5 dicembre. Mancato rispetto delle regole di diligenza, correttezza e trasparenza nei confronti degli assicurati in 13 occasioni (77.000 Euro);
  • Pietro Marino – Ordinanza prot. n. 221910/17 del 6 dicembre. Mancato rispetto delle regole di diligenza, correttezza e trasparenza nei confronti degli assicurati in 42 occasioni. (42.000 Euro);
  • P.R. Broker s.r.l. – Ordinanza prot. n. 221911/17 del 6 dicembre. Mancata comunicazione all’Istituto, nei termini previsti, della cessazione di rapporti di collaborazione (3.000 Euro);
  • Assicurazioni Valenzano di Graziano Valenzano & C. s.a.s. (in persona del legale rappresentante pro tempore) – Ordinanza prot. n. 221912/17 del 6 dicembre. Mancato rispetto delle regole di diligenza, correttezza e trasparenza nei confronti degli assicurati in 50 occasioni e mancato rispetto dell’obbligo di separazione patrimoniale (60.000 Euro);
  • Francesco Carmelo – Ordinanza prot. n. 232496/17 del 22 dicembre. Mancato rispetto dell’obbligo di separazione patrimoniale (3.000 Euro);
  • Carmelo Di Pietro – Ordinanza prot. n. 232509/17 del 22 dicembre. Mancato rispetto dell’obbligo di separazione patrimoniale (10.000 Euro);
  • Rixass s.a.s. di Riccardo Cantoni & C. – Ordinanza prot. n. 232517/17 del 22 dicembre. Mancata comunicazione all’Istituto, nei termini previsti, della cessazione di un rapporto di collaborazione (5.500 Euro);
  • Mario Mariani – Ordinanza prot. n. 232827/17 del 22 dicembre. Mancata comunicazione all’Istituto, nei termini previsti, della cessazione di rapporti di collaborazione (3.000 Euro);
  • Argenziano Lanzillotta – Ordinanza prot. n. 234609/17 del 28 dicembre. Mancato rispetto dell’obbligo di separazione patrimoniale (2.000 Euro);

Intermedia Channel

Related posts

Top