Bollettino IVASS febbraio 2018, 36 intermediari colpiti da sanzioni amministrative pecuniarie

Sanzioni - Archivio Imc

Sanzioni - Archivio Imc

L’importo totale delle sanzioni del mese di febbraio a carico degli intermediari e delle società di intermediazione è di 157.000 Euro

Sono stati 36 gli intermediari e le società di intermediazione oggetto delle sanzioni amministrative pecuniarie fino a 38.500 Euro (ed un totale di 157.000 Euro) attraverso le ordinanze pubblicate lo scorso 30 marzo sul Bollettino IVASS di febbraio. Nel dettaglio:

  • ValleAssicurazioni di Valle Davide & C. s.n.c. – Ordinanza prot. n. 43709/18 del 5 febbraio. Mancata comunicazione all’Istituto, nei termini previsti, della cessazione di un rapporto di collaborazione (5.500 Euro);
  • Consorzio Agrario di Cremona Soc. Coop. a r.l. – Ordinanza prot. n. 43717/18 del 5 febbraio. Mancata comunicazione all’Istituto, nei termini previsti, della cessazione di un rapporto di collaborazione (1.000 Euro);
  • Agenzia Futura di Ciccaglioni S. e C. s.n.c. – Ordinanza prot. n. 43722/18 del 5 febbraio. Mancata comunicazione all’Istituto, nei termini previsti, della cessazione di un rapporto di collaborazione (2.000 Euro);
  • Assicurazioni Mascia s.r.l. – Ordinanza prot. n. 43724/18 del 5 febbraio. Mancata comunicazione all’Istituto, nei termini previsti, della cessazione dell’operatività in forma individuale e dell’avvio dell’operatività a titolo societario (1.000 Euro);
  • IMS Broker s.r.l. – Ordinanza prot. n. 47104/18 del 7 febbraio. Mancato rispetto delle regole di diligenza, correttezza e trasparenza nei confronti degli assicurati (2.000 Euro);
  • Cocchia Paolo e Claudio s.a.s. – Ordinanza prot. n. 51373/18 del 12 febbraio. Mancato rispetto delle regole di diligenza, correttezza e trasparenza nei confronti degli assicurati (1.000 Euro);
  • Graziano Cipollini – Ordinanza prot. n. 51415/18 del 12 febbraio. Mancata comunicazione all’Istituto, nei termini previsti, della cessazione di un rapporto di collaborazione (1.000 Euro);
  • Roberto Pezzoli – Ordinanza prot. n. 51419/18 del 12 febbraio. Mancata comunicazione all’Istituto, nei termini previsti, della cessazione di un rapporto di collaborazione (1.000 Euro);
  • Sardaleasing s.p.a. (in persona del legale rappresentante pro tempore) – Ordinanza prot. n. 51420/18 del 12 febbraio. Mancata comunicazione all’Istituto, nei termini previsti, della cessazione di un rapporto di collaborazione (2.000 Euro);
  • Peschiulli Insurance Broker s.r.l. e Felice Stasi (in concorso). Ordinanza prot. n. 51672/18 del 12 febbraio. Ricorso, da parte di Peschiulli Insurance Broker s.r.l., nell’esercizio dell’attività di intermediazione, all’opera di Felice Stasi in assenza della preventiva iscrizione al RUI quale proprio collaboratore ed esercizio, da parte di Felice Stasi, di attività di intermediazione assicurativa per conto di Peschiulli Insurance Broker s.r.l in assenza della preventiva iscrizione al RUI quale collaboratore della stessa (1.000 Euro);
  • Simone Molinari – Ordinanza prot. n. 51681/18 del 12 febbraio. – Mancato rispetto dell’obbligo di separazione patrimoniale e mancato rispetto delle regole di diligenza, correttezza e trasparenza nei confronti degli assicurati (2.000 Euro);
  • Simona Nisati – Ordinanza prot. n. 51684/18 del 12 febbraio. Mancata comunicazione all’Istituto, nei termini previsti, della cessazione di un rapporto di collaborazione (1.000 Euro);
  • Giuseppe Negroni – Ordinanza prot. n. 54069/18 del 14 febbraio. Mancato rispetto delle regole di diligenza, correttezza e trasparenza nei confronti degli assicurati in sette occasioni (38.500 Euro);
  • Lucia Lombardo – Ordinanza prot. n. 54071/18 del 14 febbraio. Mancato rispetto delle regole di diligenza, correttezza e trasparenza nei confronti degli assicurati in 12 occasioni e mancato rispetto dell’obbligo di separazione patrimoniale (17.000 Euro);
  • Valsangone s.n.c. di Porporato Dario, Bellino Marco e Zulian Stefania (in persona del liquidatore) – Ordinanza prot. n. 54072/18 del 14 febbraio. Mancato rispetto delle regole di diligenza, correttezza e trasparenza nei confronti degli assicurati e di informativa precontrattuale in due occasioni e mancato rispetto dell’obbligo di separazione patrimoniale (5.000 Euro);
  • Wholesale Insurance Broker s.r.l. – Ordinanza prot. n. 59606/18 del 19 febbraio. Mancato rispetto delle regole di diligenza, correttezza, trasparenza e professionalità nei confronti degli assicurati (2.000 Euro);
  • Join Us Insurance Broker s.r.l. – Ordinanza prot. n. 59608/18 del 19 febbraio. Mancata comunicazione all’Istituto, nei termini previsti, della modifica del rappresentante legale (1.000 Euro);
  • Andrea Scoma – Ordinanza prot. n. 61050/18 del 20 febbraio. Mancato rispetto delle regole di diligenza, correttezza e trasparenza nei confronti degli assicurati in tre occasioni e mancato rispetto dell’obbligo di separazione patrimoniale (8.000 Euro);
  • Alessandra Lo Presti – Ordinanza prot. n. 67045/18 del 27 febbraio. Mancato rispetto delle regole di diligenza, correttezza e trasparenza nei confronti degli assicurati in due occasioni (2.000 Euro);
  • Parrotta & Scorrano s.a.s. di Parrotta Lorena Santina, Parrotta Lavinia Anna e Scorrano Alessandro Antonio – Ordinanza prot. n. 67047/18 del 27 febbraio. Mancata comunicazione all’Istituto, nei termini previsti, dell’avvio dell’operatività in forma societaria (1.000 Euro);
  • Sempione s.r.l. – Ordinanza prot. n. 67049/18 del 27 febbraio. Mancata comunicazione all’Istituto, nei termini previsti, della nomina del responsabile dell’attività di intermediazione (1.000 Euro);
  • Castle Rock Broker s.r.l. – Ordinanza prot. n. 67055/18 del 27 febbraio. Mancata comunicazione all’Istituto, nei termini previsti, della cessazione di un rapporto di collaborazione (1.000 Euro);
  • Guerra Assicurazioni s.a.s. – Ordinanza prot. n. 67099/18 del 27 febbraio 2018. Mancata comunicazione all’Istituto, nei termini previsti, della cessazione di un rapporto di collaborazione (1.000 Euro);
  • Eurobroker s.r.l. – Ordinanza prot. n. 67102/18 del 27 febbraio. Mancata comunicazione all’Istituto, nei termini previsti, della cessazione di un rapporto di collaborazione (1.000 Euro);
  • Paolo Savaris – Ordinanza prot. n. 67109/18 del 27 febbraio. Mancato rispetto delle regole di diligenza, correttezza e trasparenza nei confronti degli assicurati in due occasioni (2.000 Euro);
  • U.P.I. Assicurazioni s.a.s. di Umberto Panza & C. – Ordinanza prot. n. 67118/18 del 27 febbraio. Mancata comunicazione all’Istituto, nei termini previsti, della cessazione di un rapporto di collaborazione (1.000 Euro);
  • Camerra Mauro & Piccoli Daniela s.n.c. – Ordinanza prot. n. 67125/18 del 27 febbraio. Mancata comunicazione all’Istituto, nei termini previsti, della cessazione di un rapporto di collaborazione (1.000 Euro);
  • Libra Assicurazioni s.r.l. – Ordinanza prot. n. 67247/18 del 27 febbraio. Mancato rispetto dei doveri e responsabilità verso gli assicurati e mancato rispetto delle regole di diligenza, correttezza e trasparenza nei confronti degli assicurati (13.000 Euro);
  • Christian Pastore – Ordinanza prot. n. 67249/18 del 27 febbraio. Mancato rispetto delle regole di diligenza, correttezza e trasparenza nei confronti degli assicurati in tre occasioni (6.000 Euro);
  • Andrea Basta – Ordinanza prot. n. 67250 del 27 febbraio. Mancato rispetto delle regole di diligenza, correttezza e trasparenza nei confronti degli assicurati (2.000 Euro);
  • Giuseppe Capacchione – Ordinanza prot. n. 67254/18 e n. 67257/18, entrambe del 27 febbraio. Mancato rispetto delle regole di diligenza, correttezza e trasparenza nei confronti degli assicurati in due occasioni (4.000 Euro) e mancato rispetto delle regole di diligenza, correttezza e trasparenza nei confronti degli assicurati in tre occasioni (6.000 Euro);
  • Marco Russo – Ordinanza prot. n. 67267/18 del 27 febbraio. Mancato rispetto delle regole di diligenza, correttezza e trasparenza nei confronti degli assicurati (2.000 Euro);
  • Michele Andrea Cariati – Ordinanza prot. n. 67272/18 del 27 febbraio. Mancato rispetto delle regole di diligenza, correttezza e trasparenza nei confronti degli assicurati in tre occasioni (6.000 Euro);
  • Francesco Giuseppe Noto – Ordinanza prot. n. 67275/18 e n. 67290/18, entrambe del 27 febbraio. Mancato rispetto delle regole di diligenza, correttezza e trasparenza nei confronti degli assicurati in quattro occasioni e mancato rispetto dell’obbligo di separazione patrimoniale (8.000 Euro) / Mancato rispetto delle regole di diligenza, correttezza e trasparenza nei confronti degli assicurati in due occasioni (4.000 Euro);
  • Maurizio Garanzini – Ordinanza prot. n. 67295/18 del 27 febbraio. Mancato rispetto dell’obbligo di separazione patrimoniale (2.000 Euro).

Intermedia Channel

Related posts

Top