BOLLETTINO IVASS GIUGNO: SANZIONI FINO A 60.000 EURO PER LE COMPAGNIE

IVASS HP

Aviva Italia è la destinataria della massima sanzione amministrativa pecuniaria del mese di giugno a carico delle compagnie

IVASS HPMancato rispetto, per un sinistro del ramo r.c. auto, dei termini per la formulazione dell’offerta di risarcimento al danneggiato ovvero per la comunicazione dei motivi di diniego della stessa“. Secondo quanto riportato dal bollettino IVASS di giugno – Ordinanza n. 1280/13 del 14 giugno -, è questa la violazione contestata dall’Istituto ad Aviva Italia che ha portato alla massima sanzione amministrativa pecuniaria (60.000 Euro) a carico delle compagnie.

Tra le altre sanzioni rilevanti, 53.333,33 Euro in due distinte occasioni per Donau Versicherung AG Vienna Insurance Group (Ordinanze n. 1431/13 e 1432/13 del 28 giugno); a seguire, 40.000 Euro di sanzione ancora per Aviva Italia (in due occasioni: Ordinanza n. 1158/13 del 4 giugno e n. 1344/13 del 21 giugno), Unipol Assicurazioni (in due distinte occasioni Ordinanza n. 1160/13 del 4 giugno e n. 1487/13 del 28 giugno), Assicuratrice Milanese (Ordinanza n. 1198/13 del 12 giugno), Zuritel (Ordinanza n. 1303/13 del 18 giugno), Duomo Uni One Assicurazioni (Ordinanza n. 1402/13 del 26 giugno) e Ina Assitalia (Ordinanza n. 1461/13 del 28 giugno).

Intermedia Channel

Related posts

Top