Bollettino IVASS novembre 2018, 18 intermediari colpiti da sanzioni amministrative pecuniarie

Sanzioni - Archivio Imc

Sanzioni - Archivio Imc

L’importo totale delle sanzioni mensili a carico degli intermediari e delle società di intermediazione è di 110.000 Euro

Sono stati 18 gli intermediari e le società di intermediazione oggetto delle sanzioni amministrative pecuniarie fino a 24.000 Euro (ed un totale di 110.000 Euro) attraverso le ordinanze pubblicate lo scorso 31 dicembre sul Bollettino IVASS di novembre. Nel dettaglio:

  • Melania Pazzola – Ordinanza prot. n. 242335/18 del 2 novembre. Mancato rispetto delle regole di diligenza, correttezza e trasparenza nei confronti degli assicurati in 16 occasioni e mancato rispetto dell’obbligo di separazione patrimoniale (17.000 Euro);
  • Crash s.r.l. – Ordinanza prot. n. 242336/18 del 2 novembre. Mancato rispetto dell’obbligo di separazione patrimoniale e mancato rispetto delle regole di diligenza, correttezza e trasparenza nei confronti degli assicurati (2.000 Euro);
  • AR Broker s.r.l.CR Broker s.r.l. (in persona del liquidatore, in concorso) – Ordinanza prot. n. 242416/18 del 2 novembre. Mancato rispetto delle regole di diligenza, correttezza e trasparenza nei confronti degli assicurati in due occasioni e mancata ottemperanza nei termini alle richieste dell’Istituto da parte di AR Broker s.r.l. (12.000 Euro per AR Broker s.r.l. e 2.000 Euro per CR Broker s.r.l.);
  • Matteo Avesani – Ordinanza prot. n. 243619/18 del 5 novembre. Mancato rispetto degli obblighi di trasparenza inerenti l’informativa contrattuale, precontrattuale e l’adeguatezza dei contratti offerti in due occasioni (4.000 Euro);
  • Maria Cristina Maurutto – Ordinanza prot. n. 247140/18 dell’8 novembre. Mancato rispetto delle regole di diligenza, correttezza e trasparenza nei confronti degli assicurati in tre occasioni (9.000 Euro);
  • Fiorenzo Coppola Bove – Ordinanza prot. n. 247177/18 dell’8 novembre. Mancato rispetto delle regole di diligenza, correttezza e trasparenza nei confronti degli assicurati (1.000 Euro);
  • Marche Broker s.r.l. – Ordinanza prot. n. 247259/18 dell’8 novembre. Mancata comunicazione all’Istituto, nei termini previsti, della cessazione di un rapporto di collaborazione (1.000 Euro);
  • Terus Di Turco s.r.l. – Ordinanza prot. n. 250064/18 del 12 novembre. Mancata comunicazione all’Istituto, nei termini previsti, della cessazione di un rapporto di collaborazione (3.000 Euro);
  • Federico Pontremoli – Ordinanza prot. n. 252587/18 del 14 novembre. Mancata comunicazione all’Istituto, nei termini previsti, della dichiarazione di inizio di un periodo di inoperatività (1.000 Euro);
  • MC Assicurazioni s.n.c. di Panico Monica e Catia (in persona del liquidatore) e Giuliano Panico (in concorso) – Ordinanza prot. n. 255261/18 del 16 novembre. Mancato rispetto delle regole di diligenza, correttezza e trasparenza nei confronti degli assicurati e dell’obbligo di separazione patrimoniale in otto occasioni (16.000,00 Euro per MC Assicurazioni s.n.c. di Panico Monica e Catia e 24.000 Euro per Giuliano Panico);
  • Wholesale Holding s.r.l. (già Wholesale Insurance Broker s.r.l.) – Ordinanza prot. n. 255266/18 del 16 novembre. Mancato rispetto delle regole di diligenza, correttezza e trasparenza nei confronti degli assicurati e dei requisiti per l’iscrizione delle società in due occasioni e mancata ottemperanza nei termini alle richieste dell’Istituto (12.000 Euro);
  • Roà Gianfranco e Liboà Maurizio s.n.c. – Ordinanza prot. n. 262384/18 del 26 novembre. Mancata comunicazione all’Istituto, nei termini previsti, della nomina del responsabile dell’attività di intermediazione (2.000 Euro);
  • Sandro Aguzzi – Ordinanza prot. n. 262385/18 del 26 novembre. Mancata comunicazione all’Istituto, nei termini previsti, della cessazione di un rapporto di collaborazione (1.000 Euro);
  • ASSICAP s.r.l. (in persona del legale rappresentante) – Ordinanza prot. n. 262517/18 del 26 novembre. Mancata comunicazione all’Istituto, nei termini previsti, della cessazione del responsabile dell’attività di intermediazione (1.000 Euro);
  • Andrea Roberto SantilloAbacus Soluzioni Assicurative s.r.l. (in concorso) – Ordinanza prot. n. 262520/18 del 26 novembre. Mancato rispetto delle regole di diligenza, correttezza e trasparenza nei confronti degli assicurati (1.000 Euro).

Intermedia Channel

Related posts

Top