Bollettino IVASS ottobre 2017, 39 intermediari colpiti da sanzioni amministrative pecuniarie

Sanzioni - Archivio Imc

Sanzioni - Archivio Imc

L’importo totale delle sanzioni del mese di ottobre a carico degli intermediari e delle società di intermediazione è di 690.000 Euro

Sono stati 39 gli intermediari e le società di intermediazione oggetto delle sanzioni amministrative pecuniarie fino a 149.000 Euro (ed un totale di 690.000 Euro) attraverso le ordinanze pubblicate lo scorso 30 novembre sul Bollettino IVASS di ottobre. Nel dettaglio:

  • Assiconsul di Battistini Sandrino & C. s.a.s.  – Ordinanza prot. n. 179597/17 del 2 ottobre e n. 196138/17 del 27 ottobre. Mancato rispetto dell’obbligo di separazione patrimoniale (2.000 Euro) e mancato rispetto delle regole di informativa per la valutazione di adeguatezza dei contratti offerti in quattro occasioni, mancato rispetto dell’obbligo di separazione patrimoniale e mancato rispetto delle regole di diligenza, correttezza e trasparenza nei confronti degli assicurati (8.000 Euro);
  • Allevi Massimo e C. s.r.l. – Ordinanza prot. n. 179608/17 del 2 ottobre. Mancato rispetto dell’obbligo di separazione patrimoniale (20.000 Euro);
  • Mina Bovino – Ordinanza prot. n. 181691/17 del 5 ottobre. Mancato rispetto delle regole di diligenza, correttezza e trasparenza nei confronti degli assicurati in 20 occasioni (20.000 Euro);
  • Alfredo Brambilla – Ordinanza n. 181692/17 del 5 ottobre. Mancato rispetto delle regole di diligenza, correttezza e trasparenza nei confronti degli assicurati in cinque occasioni (27.500 Euro);
  • Andrea Tubaldi – Ordinanza prot. n. 181693/17 del 5 ottobre. Mancata comunicazione all’Istituto, nei termini previsti, della cessazione di rapporti di collaborazione (2.000 Euro);
  • Centro Consulenza Assicurativa IBC s.a.s. – Ordinanza prot. n. 184346/17 del 10 ottobre. Mancato rispetto delle regole di diligenza, correttezza e trasparenza nei confronti degli assicurati (10.000 Euro);
  • Massimiliano Fantozzi – Ordinanza prot. n. 184347/17 del 10 ottobre. Mancata comunicazione all’Istituto, nei termini previsti, della cessazione di un rapporto di collaborazione (2.000 Euro);
  • Filippi Broker s.r.l. – Ordinanza prot. n. 184444/17 del 10 ottobre. Mancata comunicazione all’Istituto, nei termini previsti, della cessazione di un rapporto di collaborazione (1.000 Euro);
  • Banfi Paolo e Banfi Luca s.n.c. – Ordinanza prot. n. 184466/17 del 10 ottobre. Mancata comunicazione all’Istituto, nei termini previsti, della cessazione di un rapporto di collaborazione (2.000 Euro);
  • Nuova Assical s.r.l. (in persona del legale rappresentante pro tempore) – Ordinanza prot. n. 186261/17 del 12 ottobre. Mancata comunicazione all’Istituto, nei termini previsti, della cessazione di rapporti di collaborazione (1.000 Euro);
  • Servizi Assicurativi e Finanziari s.n.c. di Maresca & Maresca (in persona del legale rappresentante pro tempore) – Ordinanza prot. n. 186265/17 del 12 ottobre. Mancata comunicazione all’Istituto, nei termini previsti, della cessazione di un rapporto di collaborazione (1.000 Euro);
  • Fabio Proverbio – Ordinanza prot. n. 186266/17 del 12 ottobre. Mancato rispetto delle regole di diligenza, correttezza e trasparenza nei confronti degli assicurati in due occasioni (2.000 Euro);
  • Mulas Assicurazioni di Stefano Mulas s.a.s. (in persona del legale rappresentante pro tempore) – Ordinanza prot. n. 187044/17 del 13 ottobre. Mancato rispetto dell’obbligo di separazione patrimoniale (3.000 Euro);
  • Giovanni Francesco Verdelli – Ordinanza prot. n. 188282/17 del 16 ottobre. Mancata comunicazione all’Istituto, nei termini previsti, della cessazione di un rapporto di collaborazione (1.000 Euro);
  • Docali e Donà s.n.c. – Ordinanza prot. n. 188283/17 del 16 ottobre. Mancata comunicazione all’Istituto, nei termini previsti, della cessazione di rapporti di collaborazione (2.000 Euro);
  • Tortonesi Massimo & Bertora Marco s.n.c. – Ordinanza prot. n. 188284/17 del 16 ottobre. Mancata comunicazione all’Istituto, nei termini previsti, della cessazione di un rapporto di collaborazione (1.000 Euro);
  • Oxsa s.r.l. – Ordinanza prot. n. 189743/17 del 18 ottobre. Ricorso, nell’esercizio dell’attività di intermediazione, all’opera di un soggetto in assenza della preventiva iscrizione al RUI quale proprio collaboratore e mancato rispetto delle regole di diligenza, correttezza e trasparenza nei confronti degli assicurati (6.500 Euro);
  • Claudio Rodolfi – Ordinanza prot. n. 189745/17 del 18 ottobre. Mancato rispetto delle regole di diligenza, correttezza e trasparenza nei confronti degli assicurati in tre occasioni (3.000 Euro);
  • Mario Cardinali – Ordinanza prot. n. 189746/17 del 18 ottobre. Mancato rispetto delle regole di diligenza, correttezza e trasparenza nei confronti degli assicurati in due occasioni (2.000 Euro);
  • Giuseppe De Pasquale – Ordinanza prot. n. 189749/17 del 18 ottobre. Mancata comunicazione all’Istituto, nei termini previsti, della cessazione di un rapporto di collaborazione (1.000 Euro);
  • Susy Fortunati – Ordinanza prot. n. 193174/17 del 24 ottobre. Mancato rispetto delle regole di diligenza, correttezza e trasparenza nei confronti degli assicurati in nove occasioni e mancato rispetto dell’obbligo di separazione patrimoniale (29.000 Euro);
  • Angela Condidorio – Ordinanza prot. n. 193176/17 del 24 ottobre. Mancato rispetto delle regole di diligenza, correttezza e trasparenza nei confronti degli assicurati in 16 occasioni e mancato rispetto dell’obbligo di separazione patrimoniale (17.000 Euro);
  • Bernardo Licata – Ordinanza prot. n. 193282/17 del 24 ottobre. Mancato rispetto delle regole di diligenza, correttezza e trasparenza nei confronti degli assicurati in 14 occasioni e mancato rispetto dell’obbligo di separazione patrimoniale (76.000 Euro);
  • Gianpaolo Tranfaglia – Ordinanza prot. n. 193308/17 del 24 ottobre. Mancato rispetto dell’obbligo di separazione patrimoniale (2.000 Euro);
  • Massimo Lucchesini – Ordinanza prot. n. 193316/17 del 24 ottobre. Mancato rispetto delle regole di diligenza, correttezza e trasparenza nei confronti degli assicurati in 43 occasioni e mancato rispetto dell’obbligo di separazione patrimoniale (149.000 Euro);
  • Gennaro Giordano – Ordinanza prot. n. 193323/17 del 24 ottobre. Mancato rispetto delle regole di diligenza, correttezza e trasparenza nei confronti degli assicurati in 82 occasioni e mancato rispetto dell’obbligo di separazione patrimoniale (92.000 Euro);
  • Assicurazioni Valmori s.a.s. di Valmori Vidmer, Franceschini Wilfrido & C. (in persona dei liquidatori e legali rappresentanti) – Ordinanza prot, n. 195174/17 del 26 ottobre. Mancato rispetto delle regole di diligenza, correttezza e trasparenza nei confronti degli assicurati in tre occasioni (12.000 Euro);
  • Marcello Ferretti – Ordinanza prot. n. 195177/17 del 26 ottobre. Mancato rispetto delle regole di diligenza, correttezza e trasparenza nei confronti degli assicurati in 35 occasioni e mancato rispetto dell’obbligo di separazione patrimoniale (36.000 Euro);
  • Francesco Pennisi – Ordinanza prot. n. 195183/17 del 26 ottobre. Mancato rispetto delle regole di diligenza, correttezza e trasparenza nei confronti degli assicurati in 65 occasioni e mancato rispetto delle regole di comportamento in tema di conservazione della documentazione assicurativa (66.000 Euro);
  • Assiplurima s.r.l. (in persona del liquidatore) – Ordinanza prot. n. 195185/17 del 26 ottobre. Mancato rispetto delle regole di comportamento nei confronti dei contraenti e degli assicurati in due occasioni, mancato rispetto delle regole di informativa precontrattuale e mancato rispetto dell’obbligo di separazione patrimoniale (4.000 Euro);
  • Giuseppe Amoroso – Ordinanza prot. n. 195189/17 del 26 ottobre. Mancato rispetto delle regole di diligenza, correttezza e trasparenza nei confronti degli assicurati in sette occasioni e mancato rispetto dell’obbligo di separazione patrimoniale (9.000 Euro);
  • Trilli Paolo, Iascone Roberto, Merelli, Papini & C. s.a.s. – Ordinanza prot. n. 196133/17 del 27 ottobre. Mancata comunicazione all’Istituto, nei termini previsti, della cessazione di un rapporto di collaborazione (1.000 Euro);
  • Sonia Zamariolo – Ordinanza prot. n. 196752/17 del 30 ottobre. Mancato rispetto delle regole di diligenza, correttezza e trasparenza nei confronti degli assicurati in 35 occasioni e mancato rispetto dell’obbligo di separazione patrimoniale (72.000 Euro);
  • Pietro Caruccio – Ordinanza prot. n. 196756/17 del 30 ottobre 2017. Mancato rispetto dell’obbligo di separazione patrimoniale e mancato rispetto delle regole di diligenza, correttezza e trasparenza nei confronti degli assicurati (2.000 Euro).
  • Antonio Palmigiani – Ordinanza prot. n. 196757/17 del 30 ottobre. Mancata comunicazione all’Istituto, nei termini previsti, della cessazione di rapporti di collaborazione (2.000 Euro);
  • Procopio Assicurazioni s.n.c. di Procopio Andrea e Laura (in personale del legale rappresentante pro tempore) – Ordinanza prot. n. 196760/17 del 30 ottobre. Mancata comunicazione all’Istituto, nei termini previsti, della cessazione di un rapporto di collaborazione (2.000 Euro);
  • Concetta Capraro – Ordinanza prot. n. 196762/17 del 30 ottobre. Mancata comunicazione all’Istituto, nei termini previsti, della cessazione di un rapporto di collaborazione (1.000 Euro);
  • Barents Risk Management s.r.l. – Ordinanza prot. n. 196765/17 del 30 ottobre. Mancata comunicazione all’Istituto, nei termini previsti, della cessazione di un rapporto di collaborazione (1.000 Euro);
  • Volcei Assicurazioni dal 1988 s.a.s. – Ordinanza prot. n. 196767/17 del 30 ottobre. Mancata comunicazione all’Istituto, nei termini previsti, della cessazione di un rapporto di collaborazione (1.000 Euro);

Intermedia Channel

Related posts

*

Top