Bollettino IVASS settembre 2017, quindici provvedimenti di radiazione

Radiazione (2) HP Imc

Radiazione (2) HP Imc

Nel bollettino IVASS di settembre, pubblicato lo scorso 31 ottobre, l’Autorità di Vigilanza ha disposto quindici provvedimenti di radiazione nei confronti degli intermediari (e la cancellazione di quattro società di intermediazione). Vediamo nel dettaglio chi sono e quali addebiti vengono loro contestati, ricordando che contro questi provvedimenti è ammesso il ricorso giurisdizionale al Tar del Lazio entro 60 giorni dalla notificazione e al Presidente della Repubblica entro 120 giorni dalla notificazione.

  • Roberto Catalano – Provvedimento n. 0028443/17 del 10 febbraio 2017. Violazione degli artt. 117 e 183 del Codice delle Assicurazioni Private, nonché 47, 54 e 62 del Regolamento ISVAP n. 5/2006;
  • Davide Benedetti – Provvedimento n. 0039231/17 del 24 febbraio 2017. Violazione dell’art. 183 del Codice delle Assicurazioni Private e degli articoli 47 e 62, comma 2, lett. a), punto 4, del Regolamento ISVAP n. 5/2006. Con il medesimo provvedimento, l’Istituto ha inoltre disposto la cancellazione (se già non predisposta per altra causa) della società d’intermediazioneBTF di Benedetti Davide e C. s.a.s. dal Registro Unico degli Intermediari Assicurativi (ai sensi dell’articolo 330, comma 2, del Codice delle Assicurazioni Private);
  • Angelo Iossa – Provvedimento n. 0042719/17 del 1 marzo 2017. Violazione degli artt. 183 del Codice delle Assicurazioni Private e 47 del Regolamento ISVAP n. 5/2006;
  • Simona Suozzo – Provvedimento n. 0043861/17 del 2 marzo 2017. Violazione degli artt. 117 e 183 del Codice delle Assicurazioni Private e dell’articolo 62, comma 2, lett. a) n. 4 del Regolamento ISVAP n. 5/2006. Con lo stesso provvedimento, l’IVASS ha inoltre disposto la cancellazione (se già non predisposta per altra causa) della società d’intermediazione Suozzo Assicurazioni S.a.s. di Suozzo Simona & C. dal Registro Unico degli Intermediari Assicurativi (ai sensi dell’articolo 330, comma 2, del Codice delle Assicurazioni Private);
  • Lorenzo Basile – Provvedimento n. 0053643/17 del 14 marzo 2017. Violazione degli artt. 109, 117 e 183 del Codice delle Assicurazioni Private e dell’articolo 62, comma 1 e comma 2, lettera a), punto 10, e lettera b) punti 3, 5, 7 e 9 del Regolamento ISVAP n. 5/2006. Con il medesimo provvedimento, l’Istituto ha inoltre disposto la cancellazione (se già non predisposta per altra causa) della società d’intermediazione Notarbartolo Snc dal Registro Unico degli Intermediari Assicurativi (ai sensi dell’articolo 330, comma 2, del Codice delle Assicurazioni Private);
  • Alfredo Brambilla – Provvedimento n. 0054043/17 del 15 marzo 2017. Violazione degli artt. 117 e 183 del Codice delle Assicurazioni Private, nonché degli artt. 47, 54 e 62 del Regolamento ISVAP n. 5/2006;
  • Dina Maria Letizia Lietti – Provvedimento n. 0054227/17 del 15 marzo 2017. Violazione degli artt. 109 e 183 del Codice delle Assicurazioni Private, nonché degli artt. 47 e 62 del Regolamento ISVAP n. 5/2006;
  • Angelo Walter Chiari – Provvedimento n. 0061350/17 del 24 marzo 2017. Violazione dell’art. 183 del Codice delle Assicurazioni Private e degli artt. 47 e 62 del Regolamento ISVAP n. 5/2006;
  • Fabiana Parisse e Giorgio Bartolucci – Provvedimenti n. 0061379/17 e n. 0061389/17, entrambi del 24 marzo 2017. Violazione degli artt. 117 e 183 del Codice delle Assicurazioni Private e degli articoli 47, 54 e 62, comma 2, lett. a), punto 4, del Regolamento ISVAP n. 5/2006. Con gli stessi provvedimenti, l’IVASS ha inoltre disposto la cancellazione (se già non predisposta per altra causa) della società d’intermediazioneParisse Fabiana e Bartolucci Giorgio e C. s.a.s. dal Registro Unico degli Intermediari Assicurativi (ai sensi dell’articolo 330, comma 2, del Codice delle Assicurazioni Private);
  • Bernardo Licata – Provvedimento n. 0066639/17 del 31 marzo 2017. Violazione degli artt. 117 e 183 del Codice delle Assicurazioni Private, nonchè degli articoli 54, 47 e 62 del Regolamento ISVAP n. 5/2006;
  • Vincenzo Mandorino – Provvedimento n. 0066776/17 del 31 marzo 2017. Violazione degli artt. 117 e 183 del Codice delle Assicurazioni Private e degli artt. 47, 54 nonchè 62 del Regolamento ISVAP n. 5/2006;
  • Fabio Picciotti – Provvedimento n. 0066781/17 del 31 marzo 2017. Violazione degli artt. 117 e 183 del Codice delle Assicurazioni Private, nonché degli artt. 47, 54 e 62 del Regolamento ISVAP n. 5/2006;
  • Pierluigi Ensoli – Provvedimento n. 0069027/17 del 4 aprile 2017. Violazione dell’art. 117 e 183 del Codice delle Assicurazioni Private e degli artt. 47, 54 e 62 del Regolamento ISVAP n. 5/2006;
  • Claudio Baroni – Provvedimento n. 0078788/17 del 19 aprile 2017. Violazione degli artt. 117 e 183 del Codice delle Assicurazioni Private, nonchè degli articoli 47, 54 e 62 del Regolamento ISVAP n. 5/2006;

Intermedia Channel


Legenda articoli citati:

Codice delle assicurazioni private

  • art. 109 – Registro degli intermediari assicurativi e riassicurativi (Titolo IX – Intermediari di assicurazione e di riassicurazione, Capo II – Accesso all’attività di intermediazione);
  • art. 117 – Separazione patrimoniale (Titolo IX – Intermediari di assicurazione e di riassicurazione, Capo III – Regole di comportamento);
  • art. 183 – Regole di comportamento (Titolo XIII – Trasparenza delle operazioni e protezione dell’assicurato, Capo I – Disposizioni generali).
  • art. 330 – Destinatari delle sanzioni disciplinari (Titolo XVIII – Sanzioni e procedimenti sanzionatori, Capo VIII – Destinatari delle sanzioni disciplinari e procedimento).

Regolamento ISVAP 5/2006

  • art. 47 – Regole generali di comportamento (Parte III – Esercizio dell’attività di intermediazione, Titolo II – Regole di presentazione e comportamento nei confronti della clientela, Capo I – Regole di comportamento);
  • art. 54 – Obblighi di separazione patrimoniale (Parte III – Esercizio dell’attività di intermediazione, Titolo II – Regole di presentazione e comportamento nei confronti della clientela, Capo I – Regole di comportamento);
  • art. 62 – Violazioni alle quali si applicano le sanzioni disciplinari (Parte IV – Provvedimenti sanzionatori).

Related posts

*

Top