Bosch e UnipolSai premiano chi possiede un’auto con frenata di emergenza automatica (AEB)

Bosch - Sistema frenata emergenza AEB Imc

Bosch - Sistema frenata emergenza AEB Imc

La campagna punta ad una riduzione di tamponamenti e impatti frontali

Bosch e UnipolSai hanno lanciato una campagna legata alla sicurezza stradale e una promozione specifica per i guidatori che possiedono un sistema di frenata di emergenza automatica (AEB) a bordo delle propria vetture. Per premiare l’attenzione alla sicurezza del proprietario dell’auto, l’iniziativa Non ci rimetti il muso– attiva fino al prossimo 25 ottobre – consentirà di ottenere un buono sconto di 100 Euro sulla polizza UnipolSai RC Auto Km&Servizi a fronte di una vettura equipaggiata con AEB.

Per partecipare, gli utenti devono registrarsi sul sito http://www.noncirimettiilmuso.it/Concorso, inserire i propri dati e dichiarare se il modello della propria vettura ha la frenata di emergenza: riceveranno automaticamente un buono sconto di 100 Euro e, recandosi in una delle agenzie UnipolSai presenti su tutto il territorio nazionale per sottoscrivere una nuova polizza auto col beneficio dello sconto, parteciperanno all’estrazione di una esperienza di guida fra i ghiacci della Lapponia. Inoltre, tutti coloro che utilizzeranno la webApp ‘Schiacciamuso’ e invieranno il proprio selfie, parteciperanno all’estrazione di 2 e-bike ‘powered by Bosch’.

L’obiettivo di Bosch (pienamente condiviso da UnipolSai) – si legge in una nota – “è quello di diffondere la conoscenza dei sistemi di assistenza alla guida e del sistema AEB, che interviene su una delle principali cause di incidentalità stradale”, ovvero la distrazione, frequentemente collegata all’uso del cellulare. I sistemi di assistenza alla guida “giocano un ruolo sempre più importante nell’acquisto di un’auto, poiché garantiscono un maggiore grado di sicurezza”. Il sistema AEB di Bosch, basato sulla tecnologia radar, “supporta il guidatore avvisandolo preventivamente del potenziale rischio di tamponamento o di urto contro un ostacolo e, in caso di mancata reazione, effettua automaticamente la frenata di emergenza per evitare o ridurre al minimo le conseguenze dell’impatto frontale”.

Secondo un’indagine del gruppo fornitore leader e globale di tecnologie e servizi, nella sola Germania potrebbero essere evitati fino al 72% di tamponamenti con danni agli occupanti se tutti i veicoli fossero equipaggiati di un sistema di frenata di emergenza. Questi sistemi non sono popolari soltanto in Germania; in Belgio e nei Paesi Bassi, nel 2014 un’auto su due montava questi sistemi, che erano presenti anche nel 19% delle autovetture di nuova immatricolazione nel Regno Unito e che anche in Italia si stanno rapidamente diffondendo.

L’efficacia del sistema AEB – conclude la nota – “è talmente determinante da essere diventato,a partire dal 2016, un prerequisito per ottenere il punteggio di cinque stelle secondo la valutazione Euro NCAP. Distrazione del guidatore o mancato rispetto della distanza di sicurezza presto non saranno più motivo di incidenti o tamponamenti”.

Intermedia Channel

Related posts

Top