Cattolica Assicurazioni, collocato un prestito obbligazionario subordinato da 500 milioni di Euro

Cattolica Assicurazioni Imc

Cattolica Assicurazioni Imc

L’emissione del gruppo assicurativo veronese è finalizzata all’acquisizione del 65% di Avipop Assicurazioni e Popolare Vita

Nella giornata di ieri, martedì 5 dicembre, il gruppo assicurativo veronese Cattolica ha collocato un prestito obbligazionario subordinato, destinato esclusivamente a investitori qualificati, di importo pari a 500 milioni di Euro e della durata di trenta anni. L’emissione ha ricevuto ordini da più di 250 investitori per un totale di oltre tre miliardi di Euro, pari a circa sette volte l’ammontare target dell’emissione.

L’operazione – spiega il Gruppo in una nota – “contribuirà a sostenere il profilo patrimoniale e finanziario” di Cattolica, in seguito al perfezionamento dell’accordo tra Cattolica e Banco BPM per l’acquisizione del 65% di Avipop Assicurazioni e Popolare Vita ed all’avvio di una partnership strategica tra l’istituto bancario ed il gruppo assicurativo veronese per una durata di 15 anni, come già comunicato al mercato nello scorso mese di novembre.

L’emissione è stata sottoscritta da investitori qualificati italiani (43%) ed esteri (57%). Il prestito – da 500 milioni di Euro in linea capitale – avrà scadenza il 14 dicembre 2047 (fatti salvi i casi di rimborso anticipato), prezzo di emissione pari a 100% e cedola iniziale pari al 4,25% fino alla scadenza del decimo anno, data che coincide con la call date.

In caso di mancato esercizio della call al ricorrere del decimo anniversario della data di emissione dei titoli, spiegano da Cattolica, la cedola diverrà a tasso variabile e sarà pari al tasso Euribor di riferimento maggiorato di uno step-up di 100 bps (basis point o punti base, parte in centesimi di un punto percentuale) rispetto allo spread rilevato alla data di emissione (calcolato sul valore del tasso c.d. mid-swap a 10 anni).

Intermedia Channel

Related posts

*

Top