Cattolica Assicurazioni, le OO.SS. apprezzano il piano dell’AD Minali

Cattolica Assicurazioni Imc

Cattolica Assicurazioni Imc

Si è svolto lo scorso 24 luglio a Verona l’incontro tra il nuovo amministratore delegato del Gruppo Cattolica, Alberto Minali – accompagnato da Samuele Marconcini (Responsabile Hr e sviluppo organizzativo della compagnia assicurativa veronese) e dai responsabili delle relazioni sindacali del Gruppo –, i segretari nazionali ed i coordinatori di gruppo delle organizzazioni sindacali First Cisl, Fisac Cgil, Fna, Snfia e Uilca. Durante l’incontro, si legge in una nota congiunta delle OO.SS., è stato approfondito il piano di rilancio industriale “e sono state poste le basi per un salto di qualità del sistema delle relazioni sindacali”.

In apertura, l’AD Minali ha illustrato le linee guida che caratterizzeranno il piano di rilancio del Gruppo:

  • Salvaguardia dei livelli occupazionali e dei poli territoriali di Verona, Milano e Roma;
  • Trasformazione dei contratti di somministrazione in contratti a tempo indeterminato;
  • Maggiori investimenti nella formazione;
  • Sistemi incentivanti su reale base meritocratica;
  • Conferma della centralità del modello agenziale, del canale di bancassicurazione e sviluppo nel campo agroalimentare anche attraverso il rapporto con Coldiretti;
  • Smart working

Le OO.SS. hanno “unitariamente apprezzato” le dichiarazioni di Minali, “compresa la nuova modalità di approccio con il sindacato, con particolare riferimento alla centralità del dialogo sociale, alla tenuta dei livelli occupazionali ed alla scelta strategica di operare con contratti di lavoro stabili”.

Nei prossimi mesi, conclude la nota, durante i confronti che si apriranno con l’azienda, le Organizzazioni Sindacali “verificheranno unitariamente la concreta volontà di attuazione dei principi enunciati nel corso dell’incontro”.

Intermedia Channel

Related posts

Top