CCNL DIPENDENTI AGENZIE: SNA FIDUCIOSO SULLA RISOLUZIONE

La questione, sottolinea il sindacato, ruota attorno a tre temi: l’inquadramento dei dipendenti, la flessibilità di orario e l’introduzione tra i dipendenti di una nuove figura professionale.   

«Dopo la sospensione, durata oltre un anno, si è riaperto il confronto per il rinnovo del Ccnl dei dipendenti delle agenzie in appalto, e i contatti sono ripresi in un clima sereno e disteso, pur nell’affermazione delle rispettive posizioni, mettendo sul tavolo i rispettivi punti di vista». A parlare è Giancarlo Guidolin (nella foto), vice presidente vicario dello Sna. «In questa prima fase è assente l’Unapass, impegnata nel rinnovo dei suoi quadri dirigenti nel prossimo mese di giugno; tuttavia i contatti con il responsabile del gruppo di lavoro Ccnl Unapass, Piergiorgio Pistone, sono costanti, tanto da addivenire alla necessità di un incontro a breve dei due gruppi di lavoro Sna-Unapass», ha affermato Guidolin, delegato per il rinnovo del Ccnl.

Per lo Sna sono «almeno tre i temi “forti” in discussione sul tavolo della trattativa: l’inquadramento dei dipendenti, la flessibilità di orario, l’introduzione tra i dipendenti di una nuova figura professionale/commerciale». «Sono ottimista», confessa Guidolin, «perchè ho colto la volontà di definire un problema irrisolto da troppo tempo. In linea con le sollecitazioni che giungono dai nostri colleghi, che vanno nel senso di una chiusura rapida della trattativa. E non risponde al vero, come qualcuno ha sostenuto in passato, che gli agenti di assicurazione sono imprenditori insensibili alle problematiche dei loro collaboratori. Nonostante il momento economicamente molto difficile, la volontà di girare pagina c’è, ed è forte. Purché vengano rispettate le esigenze anche della parte datoriale».

Redazione – Intermedia Channel

Authors

Related posts

One Comment;

  1. Intermediario perplesso said:

    Finalmente lo Sna ha deciso di onorare gli impegni presi con la ratifica del contratto ? Considerato il rischio delle cause dei dipendenti…..

Comments are closed.

Top