CCNL DIPENDENTI: NUOVO CICLO DI INCONTRI TRA OO.SS. E ANAPA – UNAPASS

Discussi i nodi centrali del negoziato relativi ad inquadramento e parte economica; le parti sono ancora distanti da una soluzione condivisa

Assicurazioni - Dipendenti ImcTra gli argomenti affrontati durante il 2° Forum GAA organizzato da Anapa ed Unapass e svoltosi ieri a Milano, come già citato nel precedente articolo c’è stato uno spazio dedicato allo stato della trattativa in corso tra le due associazioni di categoria degli agenti e le rappresentanze sindacali nazionali dei dipendenti di agenzie di assicurazione (Fiba Cisl, Fisac Cgil, Fna e Uilca) per il rinnovo del CCNL dipendenti delle agenzie di assicurazione in gestione libera per il triennio 2012/2014.

I responsabili delle delegazioni Anapa (Alessandro Lazzaro) e Unapass (Piergiorgio Pistone) hanno presentato i punti salienti della trattativa, proseguita nei giorni scorsi (14 e 15 aprile), ed hanno affermato che la stessa dovrebbe concludersi entro il prossimo mese di maggio, ricevendo l’apprezzamento e la condivisione della platea per il lavoro fin qui svolto dalle due associazioni. I presidenti di Anapa, Vincenzo Cirasola, e di Unapass, Massimo Congiu, hanno quindi preannunciato l’organizzazione di una prossima iniziativa pubblica a Roma incentrata sul mondo del lavoro – autonomo e subordinato – nelle agenzie e su un nuovo modello di welfare.

Come ha successivamente ribadito un comunicato congiunto delle OO.SS., nel corso della due giorni di incontri sono stati discussi i due nodi centrali del negoziato relativi ad inquadramento e parte economica. Come sottolineano le rappresentanze sindacali, le parti sono attualmente ancora distanti da una soluzione condivisa, soprattutto per quanto riguarda la parte economica “sia per la copertura del periodo pregresso 2009-2013 sia per la parte relativa al biennio 2014-2015“, che richiedebbe un sacrificio economico ritenuto dai sindacati “eccessivo, non ragionevole e non giustificabile“. Sull’inquadramento, il lavoro svolto durante gli ultimi incontri ha invece registrato passi in avanti, che necessitano però di ulteriori verifiche sui testi che dovrebbero recepire le modifiche richieste dai rappresentanti dei dipendenti.

La trattativa tra le parti è stata quindi aggiornata al prossimo 14 maggio, data nella quale si dovrebbe chiarire ulteriormente la situazione relativa alla richieste sulla parte economica e sulle parti normative della piattaforma presentata nel luglio dello scorso anno.

Intermedia Channel

Related posts

Top