CF ASSICURAZIONI LANCIA DUE NUOVE SOLUZIONI PER GLI IMMOBILI IN LOCAZIONE

Cartello Affittasi Imc

In un comunicato ufficiale, CF Assicurazioni annuncia il lancio di due nuove soluzioni assicurative per gli immobili in locazione che vanno incontro alle esigenze di chi loca il proprio immobile e anche chi richiede una casa in affitto.

La contrazione nell’erogazione di mutui – si legge nel comunicato – crea difficoltà ad accedere ad un finanziamento per chi desidera acquistare un immobile, primi fra tutti i giovani, i monoreddito, gli immigrati. Soggetti che, insieme ad altri, sono costretti a rivolgersi al mercato degli affitti. Un aiuto a sostenere questo trend lo ha dato l’Imu, contribuendo ad aumentare l’offerta di immobili in affitto, orientando i proprietari a garantirsi una fonte di reddito e una continuità nei pagamenti del canone. I canoni decrescono per l’aumento della domanda ma il rendimento non cala come calano i prezzi degli immobili. In questo contesto i proprietari di appartamenti sono particolarmente attenti a concedere in affitto il proprio immobile e desiderano maggiori garanzie sulla regolarità dei canoni di locazione.

La prima soluzione individuata da CF Assicurazioni si chiama Locazione certa, prodotto che tutela il proprietario dell’immobile che decide di dare in affitto l’appartamento come abitazione e lo assicura contro i rischi di mancato pagamento del canone da parte del conduttore, comprese tutte le spese legali necessarie alla gestione della morosità e non ultimo al ritorno in possesso dell’immobile.

Locazione Relax invece copre il locatario e lo garantisce dall’impossibilità di far fronte al canone mensile per eventi come il decesso da infortunio, una invalidità grave da infortunio o malattia, e ancora di più dalla perdita dell’impiego, garanzia che in questo momento storico rappresenta una valida ancora di salvezza. La centralità della famiglia, del cliente, l’analisi dell’andamento del mercato immobiliare, e la partnership ormai consolidata tra il Gruppo Tecnocasa e CF Assicurazioni – conclude il comunicato – hanno reso possibile l’incontro tra domanda ed offerta, con l’obiettivo di risolvere quelli che sembravano problemi irrisolvibili dell’attuale contesto socio economico.

Intermedia Channel

Related posts

Top