Chi protegge anche dal terremoto

Assicurazione terremoto

Assicurazione terremoto

(Autore: Roberto E. Bagnoli – CorrierEconomia)

Il dissesto idrogeologico riguarda il 90% dei comuni italiani. Aviva, Genertel e Reale Mutua aprono l’ombrello per scosse e inondazioni

Il 90% dei comuni italiani è in situazioni di grave dissesto idrogeologico; il 58%, invece, si trova in zona sismica. E’ l’allarmante scenario delineato in una ricerca del Cineas, il Consorzio interuniversitario per l’ingegneria del rischio. L’Italia è fortemente esposta alle calamità naturali, eppure sono pochissime le abitazioni assicurate contro questi drammatici eventi.

La protezione contro questi rischi viene analizzata nel rapporto sulle polizze casa elaborato dall’Istituto tedesco qualità e finanza in esclusiva per Corriere Economia. «Purtroppo non tutte le compagnie coprono questi fatti — spiega Christian Bieker, direttore dell’Istituto Tedesco Qualità e Finanza — e chi lo fa solitamente offre una copertura pari al 50% delle somme assicurate contro l’incendio per danni al fabbricato o al contenuto. Delle sedici compagnie analizzate, sei non offrono questa garanzia: si tratta di Assimoco, Europ Assistance, Hdi, Mediolanum, Ubi e Zurich Connect».

Secondo l’analisi dell’Istituto tedesco qualità e finanza, Aviva, Genertel e Reale Mutua sono le uniche a coprire sia le alluvioni sia le inondazioni e il terremoto. Tra queste, Genertel è l’unica a offrire per le calamità naturali una somma assicurata pari al 100% di quella prevista per i danni al fabbricato, con un limite d’indennizzo pari a 7.500 euro. Zurich copre il terremoto solo con la polizza For Family mentre Creditras offre la garanzia per alluvioni e inondazioni al 100% della somma assicurata per incendio fabbricato e contenuto e con cinquecento euro di franchigia. Le altre compagnie, infine, prevedono solo la copertura contro il terremoto.

Related posts

Top