Cityscoot sbarca a Milano (e stringe una partnership con Allianz Italia)

CityScoot Imc

CityScoot Imc

La startup di scooter sharing francese totalmente elettrico approda in Italia con una flotta iniziale di 500 veicoli. A metà 2019 è prevista l’espansione del servizio a Roma

Cityscoot, start-up francese di scooter sharing a flusso libero ed emissioni zero, approda per la prima volta in Italia e annuncia ufficialmente il lancio del proprio servizio nella città di Milano. L’azienda, fondata nel 2014 dal CEO Bertrand Fleurose, conta oggi 220 dipendenti in Francia e 30 in Italia. Il servizio, lanciato a Parigi nel 2016, si è esteso anche a Nizza nel 2018, raggiungendo oltre 115.000 utenti. L’azienda possiede 4.500 scooter a livello globale e arriva a Milano con una flotta iniziale di 500 veicoli, destinata a raddoppiare nei prossimi mesi. Nel corso del 2019, Cityscoot prevede un’espansione che porterà all’assunzione di circa 130 nuovi dipendenti nelle tre città in cui è attivo il servizio e a metà 2019 sbarcherà anche a Roma, con 500 scooter e circa 50 nuovi dipendenti.

“Cityscoot vede nel trasporto a ‘zero emissioni’ e ‘zero rumore’ il futuro della mobilità; per questo siamo orgogliosi di portare i nostri scooter a Milano, città da sempre all’avanguardia in questo settore – ha affermato Gianni Galluccio, general manager di Cityscoot Italia . Con un’offerta interamente elettrica, dagli scooter ai veicoli per la manutenzione e la ricarica delle batterie, vogliamo diventare il servizio di sharing mobility sostenibile più amato dai cittadini. E presto espanderemo la ‘Zona Cityscoot’ per garantire migliore copertura e accessibilità a tutte le aree metropolitane. Inoltre, stiamo già lavorando per espandere il servizio anche ad altre città italiane”.

La startup ha scelto LeasePlan, multinazionale operante nell’ambito della gestione flotte e della mobilità dei conducenti, come partner per il finanziamento del servizio e per l’espansione della propria flotta anche in Italia.

Gli aspetti assicurativi del servizio, durante tutta la durata del noleggio dei veicoli, sono invece garantiti dalla partnership con Allianz Italia, che segue quella che il gruppo Allianz ha già avviato in territorio francese.

“Allianz si distingue per i servizi innovativi in ambito assicurativo e per una consolidata esperienza nella telematica abbinata all’assicurazione e all’assistenza – ha commentato Leonardo Felician, Head of Insurance Products P&C di Allianz Italia –. A livello globale, il gruppo Allianz promuove soluzioni innovative a favore dell’ambiente e delle comunità in cui opera: la partnership con Cityscoot va in questa direzione, assicurando la nuova flotta di scooter elettrici con un prodotto all risk. Questa soluzione consolida a Milano un sistema di mobilità sostenibile finalizzata a soddisfare la domanda emergente di maggiore attenzione alla salvaguardia dell’ambiente e all’economia della condivisione”.

Allianz ha previsto per il servizio di scooter sharing una copertura assicurativa che comprende RCA, le garanzie incendio, furto, atti vandalici, eventi naturali e infortuni al conducente. In questo modo, spiegano dalla compagnia, chi usufruisce del servizio Cityscoot è coperto in maniera globale sia per i danni subiti che per quelli involontariamente causati a persone e cose.

Intermedia Channel

Related posts

Top