CNP Assurances, utili e ricavi in rialzo nel 2018

Antoine Lissowski Imc

Antoine Lissowski Imc

Il gruppo assicurativo francese ha chiuso l’esercizio con un utile netto di 1,37 miliardi di Euro, in aumento dell’8,6% rispetto al 2017. Indicazioni positive sono arrivate anche dalla raccolta premi (+4,1% a 32,4 miliardi) e dall’utile utile ante oneri finanziari (EBIT), salito del 7,2% a 2,92 miliardi. Il Board proporrà la distribuzione di un dividendo pari a 0,89 Euro per azione, il 6% in più rispetto all’esercizio precedente

Il Gruppo CNP Assurances (nella foto, il CEO Antoine Lissowski) ha presentato i risultati dell’esercizio 2018, chiuso con indicatori positivi. La raccolta premi ha raggiunto quota 32,4 miliardi di Euro, il 4,1% in più (a perimetro omogeneo) rispetto all’esercizio precedente. I volumi hanno subito una contrazione sul mercato interno (-5,5% a 21,6 miliardi), dove la flessione ha interessato sia il segmento Risparmio / Previdenza (-3,8% a 17,4 miliardi), sia le soluzioni di Puro rischio e Protection (-11,9% a 4,1 miliardi). Il margine sulla nuova produzione è invece salito di 1,8 p.p. al 21,5%.

Nella regione America Latina, la raccolta è cresciuta del 3,3% a 5,5 miliardi di Euro, trainata dal segmento Risparmio / Previdenza (+13% a 4 miliardi), mentre i volumi del segmento Puro rischio / Protection hanno segnato il passo (-16,1% a 1,5 miliardi). In calo anche il margine sulla nuova produzione, sceso di 2,5 p.p. al 30,1%.

In Europa (esclusa la Francia), la raccolta premi ha registrato un deciso incremento, salendo del 32,7% a 5,3 miliardi di Euro. I volumi sono stati trainati dal comparto Risparmio / Previdenza, cresciuto del 40,7% a 4,3 miliardi di Euro, soprattutto grazie al contributo di CNP Unicredit Vita (+29,3% a 3,37 miliardi) e di CNP Luxembourg. Il margine sulla nuova produzione ha segnato una flessione di 2,2 p.p. al 16.9%. Il risultato di CNP Unicredit Vita ha significativamente influito sul dato della raccolta sul mercato italiano, che ha chiuso l’esercizio con un progresso del 27,6% a 3,64 miliardi di Euro.

L’utile ante oneri finanziari (EBIT) ha segnato una crescita del 7,2% a 2,92 miliardi di Euro, superando gli obiettivi societari di esercizio e del triennio 2016/2018. In incremento anche l’utile netto (+8,6% a 1,37 miliardi) e l’utile per azione (+6,6% a 1,92 Euro). Pressoché stabile il coefficiente di solvibilità consolidato (-3 p.p. a 187%).

In considerazione dei risultati raggiunti, il CdA proporrà alla prossima Assemblea generale annuale la distribuzione di un dividendo pari a 0,89 Euro per azione, il 6% in più rispetto all’esercizio precedente. Il Board ha inoltre approvato una nuova politica sui dividendi, con l’intenzione prioritaria di incrementarli esercizio dopo esercizio, mantenendo un payout ratio tra il 40% ed il 50%.

Intermedia Channel


CNP Assurances – Presentazione risultati 2018 (in inglese)

Related posts

Top