COLLABORAZIONI: SNA CHIEDE CHIARIMENTI AD INA ASSITALIA PER UNA LETTERA INVIATA ALLE AGENZIE

Ina Assitalia - Sede Roma Imc

La direzione commerciale dell’Ina Assitalia (nella foto, la sede) ha chiesto ai propri agenti di firmare una lettera-appendice al mandato che li obbliga a comunicare preventivamente all’impresa l’avvio dei rapporti di collaborazione con altri intermediari. L’obbligo, spiega la compagnia nella lettera, è istituito “al fine di porre in essere le più adeguate procedure amministrativo-contabili”.

La lettera in questione è giunta anche ad aderenti SNA, e il sindacato di categoria è intervenuto nella giornata di ieri scrivendo direttamente ad Ina Assitalia ed invitando la compagnia “a cessare l’invio della lettera e a diffondere una comunicazione che precisi l’inesistenza di obblighi di comunicazione in tema di collaborazione fra intermediari“.

“La legge 221/2012 – scrive SNA in una nota –, che ha introdotto la libertà di collaborazione fra intermediari iscritti nelle sezioni A, B e D del RUI, non prevede alcun obbligo di preventiva comunicazione alle imprese. Quello dell’Ina Assitalia è un provvedimento che ostacola un processo evolutivo capace di offrire opportunità anche alle Imprese di assicurazioni“.

La lettera dell’Ina Assitalia – continua la nota – si conclude con un inutile quanto inquietante memento agli agenti, che recita:fermi ovviamente per il resto tutti gli obblighi e le norme che regolano l’esecuzione dell’incarico di Agente Generale conferito dalla Compagnia, con tutte le relative conseguenze””. Il Sindacato Nazionale Agenti chiude la propria riflessione evitando di “commentare ulteriormente questo invito a tener presentile conseguenze””.

Lettera Ina Assitalia alle agenzie e lettera SNA alla Direzione Generale INA Assitalia

Intermedia Channel

Related posts

One Comment;

  1. Antonio D'Aquanno said:

    Incredibile !!! Ma da quali legali si fanno assistere i vertici di INA-Assitalia ammesso che li abbiano preventivamente consultati prima di far uscire una simile comunicazione ??? In questo paese si parla sempre di poteri forti, lobby, etc……. potete iniziare a dare nomi e cognomi alle persone ed alle società che li rappresentano… L’ANIA tace…o ritiene che sia il caso di intervenire ????
    Buon lavoro.

Comments are closed.

Top