COMITATO GAA: SALTA LA RIUNIONE IN PROGRAMMA OGGI 4 MAGGIO

Si sarebbe dovuto discutere dell’esito del primo tavolo tecnico fra Sna-Unapass e Isvap sull’articolo 34 relativo all’obbligo di confronto delle tariffe Rc auto. Ecco perché non ci sarà…

La riunione del Comitato dei gruppi aziendali agenti in seno allo Sna in programma oggi, 4 maggio, è saltata. L’incontro sarebbe dovuto servire per discutere del recente tavolo tecnico fra le delegazioni di Sna e Unapass e l’Isvap sull’articolo 34 della legge sulle liberalizzazioni e «per proseguire nel percorso di unità dell’azione sindacale». E invece, Tonino Rosato (nella foto sopra), presidente del Comitato, ha ritenuto opportuno rinviare l’incontro (lo ha fatto attraverso una lettera inviata ai componenti del Comitato e per conoscenza a Claudio Demozzi, presidente dello Sna) a causa dei «troppi contrasti emersi nei giorni scorsi, in particolare sulla vicenda che ha coinvolto il collega Roberto Cecchini (nella foto sotto)». La riunione è stata rinviata «fino a quando non si sarà creato nuovamente un clima di serenità in tutte le persone coinvolte nella vicenda».

I FATTI – Ma cosa è accaduto, nel dettaglio? Bisogna fare un passo indietro e andare all’ultimo comitato centrale dello Sna che si è tenuto il 20 aprile scorso a Roma. Qualche giorno prima, lo Sna informa il gruppo agenti Milano (Gam) che Roberto Cecchini non ha alcun titolo a ricoprire il ruolo di delegato e dunque non può prendere parte all’evento. In particolare si fa riferimento all’articolo 18 dello statuto del sindacato, che recita: “II gruppo aziendale riconosciuto è rappresentato nel Comitato dal presidente. Qualora questi non fosse iscritto allo Sna, il gruppo aziendale sarà rappresentato dal vice presidente sempreché iscritto allo Sna o in mancanza dall’agente iscritto allo Sna che ha riportato più voti in seno all’assemblea del gruppo aziendale ovvero sia stato  delegato dagli organi direttivi del gruppo aziendale”.

 Il Gam precisa in una lettera di aver deliberato (il 24 febbraio 2011 per decisione del consiglio direttivo con voto unanime) la nomina di Cecchini, ex presidente del gruppo agenti, a socio benemerito del Gam «con l’attribuzione allo stesso di un incarico di rappresentanza nelle istituzioni di riferimento (sindacato, organi di stampa, associazioni consumatori, formazione)» e che lo stesso Cecchini ha partecipato «con piena legittimità a tutti gli appuntamenti istituzionali dello Sna, senza per altro che nessuno, in quelle sedi, ne mettesse in discussione la validità». Fatto sta che lo stesso Cecchini si presenta regolarmente al comitato centrale, non senza polemiche, partecipando ai lavori.

Qualche giorno dopo (il 27 aprile), lo Sna rende nota «la delibera assunta dal collegio sindacale e dalla presidenza del collegio dei probiviri in data 20 aprile 2012, nel corso dei lavori del Comitato centrale a Roma, in relazione alla rappresentanza del gruppo agenti Milano in seno al Comitato Gaa», invitando lo stesso gruppo e il presidente del Comitato Gaa all’osservanza dell’art. 18, comma 1, dello statuto Sna, assumendo le opportune deliberazioni circa la rappresentanza del Gaa».

In sostanza, «il collegio sindacale e la presidenza del collegio dei probiviri, confermando lo spirito e la lettera dell’articolo 18 dello statuto sulla partecipazione qualificata del rappresentante del gruppo, nell’ordine previsto dallo statuto (art. 18 -comma 1-), ritiene eccezionalmente di accettare la designazione del collega Cecchini, invitando nel contempo il gruppo Gam, in un prossimo futuro, a designare il rappresentante nella persona del presidente di gruppo iscritto Sna, ovvero del vice presidente sempre iscritto Sna, opportunamente delegato».

RINVIO – Una situazione che evidentemente ha infastidito non poco diversi presidenti di gruppo componenti il Comitato dei Gaa che, a quanto pare, avrebbero minacciato di boicottare l’incontro di oggi. Da qui la decisione di Tonino Rosato, presidente del Comitato dei Gaa, di rinviare il tutto. Nella sua lettera, Rosato si appella «al ruolo istituzionale del presidente Demozzi affinché si faccia carico di compiere tutti i passi utili a chiarire definitivamente la situazione in tempi brevi».

Redazione – Intermedia Channel

Authors

Related posts

Top