Concorrenza, scontro sulle assicurazioni. Ma il via libera è vicino

Auto - Traffico (10) Imc

Auto - Traffico (10) Imc

(di Roberto Giovannini – La Stampa)

Il governo avrà l’ok di Forza Italia ma non di Mdp

Sbarca finalmente nell’Aula del Senato la legge annuale per il mercato e la concorrenza, meglio conosciuta come ddl concorrenza. Un iter lunghissimo per il provvedimento, che verrà esaminato dai senatori da domani, e che potrebbe essere approvato definitivamente il giorno stesso o comunque prima delle vacanze estive.

Due anni e mezzo di iter parlamentare (il testo era stato presentato in Consiglio dei ministri a febbraio 2015 come collegato alla Legge di stabilità di quello stesso anno), a dimostrare quanti problemi sono stati innescati dall’esame di un articolato che verrà approvato da una maggioranza «anomala». Di fronte all’atteso no di Mdp, che definisce la norma troppo piena di regali e favori alle lobby economiche, probabilmente ci sarà il «soccorso azzurro» di Forza Italia, che eviterà l’approvazione di nuovi emendamenti e una teorica quinta lettura a Montecitorio attraverso un sostegno sotto forma di assenze strategiche in aula da parte dei senatori di Silvio Berlusconi.

A scatenare le tensioni maggiori negli ultimi giorni di confronto in Commissione Industria ci sono state le norme che oggettivamente favoriscono le compagnie assicurative, con il ripristino del tacito rinnovo delle polizze assicurative in scadenza del ramo danni, polizze che riguardano anche il settore automobilistico. La nuova norma non riguarda però l’assicurazione Rc Auto, espressamente esclusa dal tacito rinnovo con un divieto che il ddl estende anche alle coperture non obbligatorie.

Related posts

Top