CONTRIBUZIONE ENBASS: I CHIARIMENTI DI ANAPA

Assicurazioni - Dipendenti Imc

Nella giornata di ieri, ANAPA ha diramato una propria informativa sulla questione della contribuzione ENBASS, ente bilaterale previsto dal CCNL per i dipendenti delle Agenzie in gestione libera. “A seguito di numerose domande di chiarimento pervenute alla nostra segreteria – si legge nell’informativa – desideriamo informarti che ANAPA attraverso la propria area legale ha approfondito, sulla base della Circ. del Ministero del Lavoro n. 43 del 15 dicembre 2010, che l’adesione all’Enbass e la relativa contribuzione dell’1,95% sulle retribuzioni lorde (per 14 mensilità, con gli arretrati da giugno 2012) non sono obbligatorie per nessun agente indipendentemente dalla sigla (ANAPA, SNA, UNAPASS) cui aderisca“.

Inoltre va chiarito – prosegue l’associazione – che le prestazioni erogate da ENBASS, non avendo natura retributiva, non debbono essere sostituite da altre prestazioni “per equivalente”, né concorrono a costituire il parametro di riferimento della “retribuzione adeguata” cui attenersi anche in caso di opzione per un’altra fonte contrattuale collettiva“.

Atteso che l’entrata in vigore della Cassa Malattia – conclude l’associazione – possa rappresentare una scelta imprenditoriale dell’agenzia, con tale informativa riteniamo di dare un contributo a quegli agenti che nutrono dubbi sulla funzionalità dell’Enbass e che in ogni caso non sono interessati ad usufruire dei servizi erogati dall’Ente Bilaterale“. In ogni caso, ANAPA invita gli agenti ad un confronto sul tema anche con il proprio consulente.

Intermedia Channel

Related posts

One Comment;

  1. Angelo said:

    Ad onor del vero e per onestà intellettuale bisogna ammettere che la circolare del ministero era stata pubblicata da voi di intermediachannel http://www.intermediachannel.it/convocata-per-il-10-dicembre-lassemblea-annuale-dellenbass/
    dal 5 dicembre 2012.
    Peggio ha fatto lo SNA che, nonostante ciò, ha diramato una circolare a tutti gli agenti 2 mesi dopo quest’articolo, la quale riportava indicazioni completamente errate sull’ente. Con enorme confusione e allarmismo nel settore.

Comments are closed.

Top