Convention Helvetia, La Gioia incontra gli agenti

Francesco La Gioia (2) Imc

Francesco La Gioia (2) Imc

(di Enrico Levaggi – Iotiassicuro.it)

La sua strategia internazionale a lungo termine si chiama Helvetia 20.20, denominazione che strizza l’occhio al linguaggio digitale, oltre che fissare un chiaro orizzonte in termini di tempo. E consiste in tre capisaldi: innovazione (obiettivo irrinunciabile di questi tempi), crescita e avvicinamento ai clienti. Ora il 2020 si sta avvicinando ad ampie falcate. E il country manager italiano di Helvetia, Francesco La Gioia (nella foto), ha fatto il punto della situazione in un incontro con gli agenti, organizzato a Rho Fieramilano in un’occasione molto particolare: il 160esimo compleanno della compagnia (a livello mondiale) e il 70esimo anniversario del suo ingresso nel mercato italiano.

Confermando la linea guida della compagnia, che punta a coniugare digitalizzazione con il rispetto delle tradizioni, La Gioia ha ricordato che Helvetia Italia ha trasformato la sua organizzazione e ristrutturato l’offerta. E, ha aggiunto il country manager, ha permesso alla compagnia di centrare l’obiettivo dei risultati di profitto sia nel ramo vita, sia nel comparto danni; in quest’ultimo si è però evidenziato un  calo “molto concentrato a livello di produzione della rete agenziale”, dovuto soprattutto all’auto. La Gioia ha anche evidenziato un miglioramento del loss ratio di 5 punti rispetto al 2016 e ha enfatizzato la crescita (+4%) del ramo vita, congratulandosi con gli agenti per il contributo apportato.

Si parlava dell’auto. In un videomessaggio alla platea, il ceo di Helvetia Europe Markus Gemperle lo ha definito ancora “problematico”, aggiungendo però che i risultati ottenuti confermano la direzione intrapresa in campo tariffario, con la personalizzazione del premio in base ai profili di rischio del cliente.

Infine, un accenno alla digitalizzazione, vero spauracchio di molti agenti: la spinta verso l’innovazione, ha rassicurato Gemperle, non archivia certo i rapporti interpersonali, ma li affianca, e punta a far lavorare gli agenti in un ambiente più semplice da affrontare.

Related posts

*

Top